Roscigno, completato il restyling delle filiali della BCC Monte Pruno. Un museo della Banca a Roscigno

0
155

In un piano generale di rinnovamento delle diverse filiali della BCC Monte Pruno, sabato scorso è toccato alla storica sede legale riaprire le sue porte al futuro, dopo i lavori di ristrutturazione che hanno interessato i diversi uffici, l’ingresso, le casse. Un rinnovamento non solo estetico ma anche nella sua azione che, attraverso proprio l’organizzazione degli spazi, crea una fusione tra passato e futuro, mantenendo le radici ben saldi in quelli che sono stati da sempre i valori che hanno guidato l’attività di tutti i collaboratori della BCC Monte Pruno, su insegnamento del direttore generale Michele Albanese, ossia: l’ascolto e la vicinanza al territorio. La storia raccontata nella mostra espositiva dove è possibile anche trovare pezzi rarissimi del mondo bancario accuratamente conservati dall’istituto di credito e ora in esposizione nello spazio dove sono anche presenti le casse. L’attesa dunque dei clienti prima di poter svolgere le proprie operazioni, passa dalla storia, per imprimere nella mente di tutti il sacrificio e la lungimiranza di chi ha portato a Roscigno la Cassa Rurale ed Artigiana, al servizio delle persone

Dal passato al futuro. Al piano superiore, infatti, sono stati allestiti gli uffici della Fondazione Monte Pruno che, seguendo il percorso tracciato dalla Cassa Rurale ed Artigiana di Roscigno, viste le nuove norme che regolano il credito cooperativo, avrà l’importante compito di proseguire le futuro il cammino intrapreso nel passato come organo di supporto sociale alle comunità.

Nella serata di sabato 25 novembre, dunque, un nuovo appuntamento che ha regalato tantissime emozioni e ricordi in una cerimonia che ha restituito ai clienti della Banca Monte Pruno una sede più accogliente e dove è presente la nuova area storica “La nostra storia… le nostre radici”. La cerimonia, a cui hanno preso parte tantissime persone, si è aperta con il taglio del nastro e la benedizione dei nuovi spazi da parte del parroco di Roscigno Don Andrea Perilli. A seguire le parole della Presidente Anna Miscia e del direttore generale Michele Albanese

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here