Elezioni Amministrative, da San Pietro al Tanagro passo indietro di Quaranta. Si attende l’ufficialità negli altri comuni

0
460

Poco meno di 2 settimane e si conosceranno i nomi dei candidati alla carica di Sindaco nei comuni dove si svolgeranno le elezioni per il rinnovo dei consigli comunali. Pochi giorni ancora, dunque, per definire la composizione delle liste in campo e per tirare le somme dopo mesi di trattative e di incontri che si sono svolti in tutti i 47 comuni al voto in provincia di Salerno per definire le compagini che andranno a competere perla guida dei comuni.

Anche il Vallo di Diano e Tanagro in fermento per le prossime elezioni anche in virtù del recente decreto che ha annullato il limite di legislature per i sindaci dei comuni al di sotto dei 5 mila abitanti ed ha elevato a 3 i mandati dei sindaci per i comuni compresi tra i 5 mila e 15 mila abitanti. Una decisione che ha dunque aperto a nuovi scenari anche nel Vallo di Diano dove gli uscenti sindaci di Auletta, Sala Consilina e San Pietro al Tanagro, ritrovandosi inizialmente all’ultimo mandato e quindi fuori dai giochi, hanno nuovamente la possibilità di ricandidarsi. Opzione di cui, secondo quanto emerge, non si avvarrà il sindaco uscente di San Pietro al Tanagro che ha annunciato e chiarito, attraverso un suo scritto, l’intenzione di non ricandidarsi alla carica di Sindaco alle prossime elezioni comunali ritenendo esaurita tale esperienza. “La mia esperienza nel ruolo di Sindaco, – dichiara Quaranta – la ritengo esaurita con il terzo mandato consecutivo,  pur potendo, alla luce delle novità intervenute candidarmi per un quarto mandato.

Questa mia decisione era già stata pubblicamente annunciata nel mese di dicembre 2023 in occasione degli auguri natalizi. Preciso che la mia esperienza da Sindaco è stata preceduta da tre mandati precedenti al 2009 in cui ho ricoperto il ruolo di assessore e , poi, vice sindaco. Sto valutando, invece,  con molta attenzione – spiega  nella nota – una mia possibile candidatura alle prossime regionali in Campania avendo ricevuto in tal senso pubblico invito del segretario nazionale del psi , Enzo Maraio candidato alle prossime elezione europee come capolista per il sud”. Non sarà in campo con una sua lista dunque Enrico Quaranta mentre sembra sia sempre più probabile un ritorno alla politica per Enrico Zambrotti che pare sia pronto a candidarsi alla carica di Sindaco. Certa invece a Casalbuono, la candidatura a sindaco di Attilio Romano che, dopo lo stop per aver raggiunto i tre mandati consecutivi ricoprendo l’incarico di vice sindaco nella scorsa consiliatura, è pronto a rimettersi in gioco alla guida di una lista in suo appoggio.

Meno chiare ancora le candidature negli altri comuni valdianesi al voto, ossia: Sala Consilina, San Rufo, Auletta, Salvitelle e Caggiano. Per tutti questi comuni sembra sempre più probabile la ricandidatura dei sindaci uscenti. Per il centro più popoloso del Vallo di Diano, mentre manca l’ufficialità su una ricandidatura di Cavallone alla carica di sindaco, sembra invece certa la candidatura alla carica di primo cittadino per Domenico Cartolano. Da definire invece le composizioni delle liste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here