Sala Consilina, elezioni amministrative: Carrazza annuncia la sua discesa in campo contro lo spopolamento

0
644

A Sala Consilina c’è fermento in vista delle prossime elezioni comunali, anche per capire chi saranno i candidati alla carica di Sindaco e la composizione delle liste che dovranno essere presentate entro sabato 11 maggio alle ore 12,00. Tra i possibili candidati sembra confermata anche la discesa in campo di Alessandro Carrazza.

Una conferma che arriva dallo stesso consigliere di opposizione che, attraverso una nota stampa, ne tracciare il bilancio dei 10 anni di amministrazione Cavallone, assegna un voto negativo al lavoro svolto. Per Carrazza, infatti, nel trattare in maniera generica i temi che, a suo parere sono di maggiori interesse per i cittadini di Sala Consilina, ritiene che: “è davvero troppo ciò che non è stato compiuto per il paese ed i nostri concittadini salesi” .

Partendo dunque da questo punto di vista, l’attuale consigliere di minoranza, annuncia anche la sua discesa in campo con un suo gruppo e con progetti finalizzati a creare sviluppo nel territorio comunale. In maniera molto generica, Carrazza, spiega quali sono i temi che saranno messi al centro del suo nuovo progetto elettorale che avrà come scopo quello di determinare anche un aumento della popolazione. Contrastare lo spopolamento, dovrebbe dunque essere tra i primari obiettivi del programma con cui Carrazza si presenterà ai cittadini.

“Contro questo fenomeno – dichiara – l’amministrazione uscente non ha raggiunto alcun risultato nè tantomeno ha anche solo provato ad attuare misure che potessero contrastare efficacemente il trend declinante della nostra Sala Consilina”. Per il consigliere di opposizione, infatti, sono mancate le azioni capaci di portare sul territorio risorse economiche necessarie a poter invertire la tendenza provocando dunque anche effetti negativi sui servizi.

Quindi, per il consigliere di Evoluzione Sala, bisognerà puntare sulla crescita demografica per consentire che Sala Consilina possa tornare a rivestire un ruolo di primo piano nel Vallo di Diano: “Rappresentando – scrive – il centro strategico in cui fruire di tutti i servizi pubblici necessari per garantire ai nostri concittadini, e alla popolazione dell’area, la qualità della vita che meritano  E’ una finalità, – ha concluso Carrazza – quella che ci poniamo, che potremo conseguire anche grazie alla possibilità di sviluppare relazioni con organismi sovracomunali e istituzioni nazionali e non, tramite il contatto diretto con esponenti di spicco dell’esecutivo, puntando a rafforzare quella filiera istituzionale necessaria allo sviluppo della nostra città”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here