Arrestati due giovani per 9 furti di autovetture nel salernitano

0
62
Bar e pasticcerie nel cuore del centro storico di Roma gestite da clan mafiosi palermitani. E' quanto accertato dai carabinieri del Ros nell'operazione, coordinata dalla Dda di Roma, che ha portato all'emissione di una ordinanza cautelare nei confronti di 11 persone, 15 gennaio 2021. In particolare i gruppi mafiosi hanno, negli anni, riciclato nella ristorazione ingenti somme di denaro per aprire locali nella zona di Testaccio e Trastevere. Le accuse sono di trasferimento fraudolento di valori, bancarotta fraudolenta, autoriciclaggio, reati commessi per agevolare l'associazione mafiosa "Cosa Nostra". ANSA/ ROS CARABINIERI +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Il GIP del Tribunale per i minorenni di Salerno ha disposto la custodia cautelare in Istituto di Pena Minorile per due giovani indagati, che risultano gravemente indiziati di aver commesso tra novembre e dicembre 2022 ben 9 furti di autovetture, a Salerno, Pontecagnano, Baronissi, Roccapiemonte e Castel San Giorgio. Furti aggravati dalla violenza sulle cose e dalla esposizione dei beni alla pubblica fede. Le indagini condotte dai Carabinieri hanno consentito di ricostruire le ipotesi delittuose contestate e di raccogliere nei confronti dei due indagati, all’epoca dei fatti minorenni, i gravi indizi di colpevolezza posti alla base della ordinanza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here