Pertosa, incontro con tour operator: parte la nuova fase per la DMO Vallo di Diano

0
97

Sabato scorso a Pertosa giornata di approfondimento dedicato al tema del turismo nel Vallo di Diano. Un tema affrontato con grande impegno ed attenzione nell’ambito dell’iniziativa promossa dalla Comunità Montana Vallo di Diano che, con l’assessore al turismo Antonio Pagliarulo, ha avviato la progettazione e la definizione di una DMO Detination Management Organization del Vallo di Diano e del brand “Vallo di Diano – rallenta ti portiamo lontano” per la promozione delle sue bellezze storico – artistiche- culturali e paesaggistiche del territorio.

Sabato scorso, presso il Museo MiDA 1 di Pertosa, si è tenuto un incontro alla presenza anche di numerosi tour operator che hanno avuto occasione di confrontarsi con il territorio sul percorso da seguire per rendere il Vallo di Diano meta turistica capace di attrarre visitatori e garantire una permanenza medio-lunga. Lo sviluppo turistico è stato dunque il tema centrale di un ampio dibattito che ha visto la presenza, oltre che dei tour operator, del presidente della Comunità Montana Francesco Cavallone e dell’ideatore dell’iniziativa Antonio Pagliarulo. Presenti inoltre anche i consiglieri regionali del territorio Pellegrino e Matera.

In particolare Corrado Matera, ha evidenziato il valore turistico del territorio, settore che ritiene fondamentale come punto di investimento per guardare ad uno sviluppo complessivo del territorio e su cui ha sempre puntato cercando di allargare l’interesse oltre la maestosa Certosa di San Lorenzo. All’evento di sabato scorso, che si è aperto con i saluti istituzionali del sindaco di Pertosa Domenico Barba e della presidente della Fondazione MiDA Maria Rosaria Carfagna, è intervenuto da remoto anche l’assessore regionale al turismo Felice Casucci che ha assicurato piena disponibilità a supportare l’iter di costituzione della DMO, chiedendo nel contempo al territorio e alla Comunità Montana di contribuire, con la propria esperienza, alla stesura delle linee guida regionali attualmente in discussione.

A manifestare disponibilità a sostenere il progetto della DMO anche la Diocesi di Teggiano-Policastro rappresentata da Don Giuseppe Radesca e la BCC Monte Pruno rappresentata sabato scorso dal responsabile segreteria della direzione generale Antonio Mastrandrea.

A concludere i lavori l’assessore al turismo della Comunità Montana Antonio Pagliarulo “Lanciamo oggi – ha dichiarato Pagliarulo – un messaggio di grande professionalità, competenza e ottimismo al territorio per l’importante lavoro svolto sino ad ora, riconosciuto dalla Regione Campania. Consapevoli della grande responsabilità che ci viene affidata – ha proseguito l’assessore al turismo dell’ente montano – cercheremo come giunta comunitaria sempre i confronto con tutti i gruppi locali per proseguire nella nuova fase operativa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here