Comuni ricicloni, Montesano tra i migliori. Il Vallo di Diano presente

0
4

{vimeo}368772137{/vimeo}

Definita la classifica per i comuni ricicloni della Campania presentata ieri a Napoli in occasione dell’XI congresso nazionale svoltosi presso il Museo Nazionale Ferroviario di Petrarsa. L’evento si è concluso ieri con la consegna dei rpemi e degli attestati di riconoscimento da parte di Legambiente Campania per i Comuni che si sono distinti in termini di raccolta differenziata così come di produzione di rifiuti della frazione secco indifferenziato. Buone notizie per il Vallo di Diano arrivano grazie al Comune di Montesano sulla Marcellana che si classifica al primo posto nella categoria comuni tra i 5 mila e i 15 mila abitanti. Un risultato che gli consente anche di posizionarsi al 23esimo posto nella classifica generale con una percentuale di raccolta differenziata pari all’83,16%.

Più in generale a sud di Salerno ottime notizie arrivano da Tortorella che si classifica al primo posto in assoluto come raccolta differenziata con una percentuale ineguagliabile del 99, 12%, seguita a ruota da Morigerati che si classifica al secondo posto nella categoria comuni al di sotto dei 5000 abitanti e al 4 nella classifica generale. Le buone notizie, comunque non si esauriscono qui. Nella giornata di ieri, infatti, oltre a premiare i migliori 10 delle diverse categorie attestati di merito che si sono distinti per una contemporanea bassa produzione di secco indifferenziato con attestati di merito relativi alla classifica Comuni Rifiuti Free. Anche qui Tortorella e Morigerati si classificano al 1 e secondo posto. Così come in classifica troviamo ben posizionato Montesano che ottiene il riconoscimento raggiungendo l’11 posto. Comuni rifiuti free anche per Petina, Sassano, Caselle in Pittari, Buonabitacolo, Sanza e Auletta. Per ciò che riguarda la classifica generale in cui vengono riportati i comuni ricicloni che hanno raggiunto e superato il 65% di raccolta differenziata, troviamo ben 9 comuni del Vallo di Diano a cui si aggiungono anche alcuni comuni del Golfo di Policastro e degli Alburni. Tortorella Morigerati e Montesano sulla Marcellana restano al top, seguiti in ordine da Sassano, Roscigno, Corleto, Caselle in Pittari, Buonabitacolo, San Giovanni a Piro, Padula, Auletta, Sant’Arsenio, Pertosa, Atena Lucana, Sala Consilina, Caggiano, Sanza, Laurino, Torre Orsaia e Salvitelle.

Buoni i risultati ma c’è ancora tantissimo da fare in tema di recupero e riciclo di rifiuti per cercare di vivere in un ambiente più verde e puro. Tanto dipende dalle amministrazioni locali e dal modo in cui cercano di raggiungere gli obiettivi. Ma l’impegno maggiore così come lo sforzo deve arrivare dal singolo. Non bastano le iniziative, serve la consapevolezza che tutelare l’ambiente e differenziare bene i rifiuti, è un gesto semplice utile a proteggere il mondo che ci appartiene e in cui viviamo.

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here