Caggiano apre le porte all’orienteering: ieri 50 ragazzi in gara nel centro storico

0
253

L’orienteering approda a Caggiano. Ieri mattina 50 alunni dell’Istituto Tecnico Fermi-Gadda di Napoli si sono cimentati in una corsa di orientamento tra le viuzze, i sottopassi e le strette scalinate del centro storico caggianese.

Un’esperienza che coinvolge i ragazzi in momenti sportivi all’aria aperta abbinati con visite guidate alla scoperta del territorio. L’orienteering è una disciplina sportiva outdoor. Oltre quello puramente motorio, il valore per i più giovani è soprattutto educativo e cognitivo. I ragazzi sono chiamati a prendere decisioni autonome e veloci, si sviluppa quindi una consapevolezza maggiore della propria capacità di giudizio ed inoltre, si apprendono le regole per una corretta vita nell’ambiente naturale con cui si entra in contatto e si consolida una coscienza ecologica molto profonda.

Ieri i ragazzi dell’Istituto Tecnico Fermi-Gadda di Napoli, guidati dai loro docenti e dal tecnico della Federazione Italiana Sport Orientamento, Davide Pecora, hanno concluso a Caggiano l’ultima delle tre prove previste per il conseguimento dell’attestato di partecipazione al corso base di orienteering. Le prime due sono state a Castellabate ed Agropoli nei giorni scorsi.  Giovedì prossimo, 18 aprile, l’iniziativa si ripeterà con la presenza degli alunni dell’Istituto comprensivo San Tommaso d’Aquino di Salerno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here