Ventottesimo Charter per il Lions Club Sala Consilina. Sabato sera il passaggio della campana e l’ingresso di nuovi soci

0
10

{vimeo}638600488{/vimeo}

Il Paon Dorè è stato palcoscenico per il 28esimo charter del Lions Club Sala Consilina – Vallo di Diano. 28esimo charter che significa anche 28 anni di vita del Club nel Vallo di Diano che, con regolarità e tanta dedizione, ha operato a favore del territorio cercando di sostenerlo nelle sue necessitò sociali.

La serata di sabato è stata occasione per il passaggio ufficiale alla guida del club per il prossimo anno lionistico del club con il passaggio ufficiale della campana dal presidente uscente Giuseppe Paglia al nuovo presidente Vincenzo Puglia. Un cambio alla guida del club in continuità dato che, nel corso di questo anno appena trascorso, rallentato nelle attività a causa del covid, molte iniziative programmate da Paglia sono state portate a termine in questi primi mesi di presidenza affidata a Vincenzo Puglia. Ciò però ha anche messo in evidenza la grande unità del gruppo Lions unitamente alla forza ed alla determinazione di non fermarsi nel loro impegno sociale nonostante le difficoltà e le restrizioni che ostacolano il regolare svolgimento del compito a cui si sono dedicati ed impegnati.

Nel corso della serata, a cui ha preso parte anche il Governatore del Distretto 108YA Francesco Accarino, il sodalizio si è ulteriormente rafforzato con nuovi ingressi. Il club ha infatti dato il benvenuto ai nuovi soci Daniela Ene accompagnata dalla testimone Rosy Pepe e Vincenzo Fagiolo accompagnato in questo ingresso ufficiale nel club dal presidente Vincenzo Puglia. Si rafforza quindi sempre più il sodalizio che, nella serata di sabato, oltre alle cerimonie di passaggio della campana e di ingresso dei nuovi soci, ha anche anticipato il suo impegno in questi mesi che saranno di grande importanza per la ripresa sociale ed economica dei territori.

Un anno che richiede un grande impegno da parte del Lions Club Sala Consilina Vallo di Diano, pronto ad essere vicino al territorio in questo momento di ripresa dopo i lunghi e difficili mesi del Covid. Mesi che, come sottolineato dal presidente uscente Giuseppe Paglia, hanno rallentato ma mai fermato l’attività del Lions.

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here