Camerota. Reda, delegata al decoro urbano, chiede la collaborazione dei cittadini

0
5

camerotadecoro

La Delegata al Decoro Urbano del Comune di Camerota, Mariateresa Reda, fresca di nomina, lancia un invito alla popolazione. “Non ci adagiamo – dichiara – sulla bellezza risaputa e rinomata delle nostre quattro splendide frazioni, dei centri storici, dei beni culturali, del mare e delle colline. Camerota deve essere belle sempre. L’Amministrazione Comunale fa la sua parte ma abbiamo bisogno di una piena condivisione e collaborazione per valorizzare ciò che già abbiamo di straordinario. È importante salvaguardare la proprietà privata che molto spesso è parte integrante del quartiere e del più ampio progetto di riqualificazione che presuppone il contributo di tutti”.

“Togliamo le erbacce infestanti che crescono nei vicoletti dinanzi le nostre abitazioni, adorniamo i balconi con i fiori, rimuoviamo dove è possibile quelle ombre verdi, stiamo attenti a non parcheggiare le auto nelle piazze o nei pressi di luoghi di interesse, raccogliamo le deiezioni dei nostri cagnolini, impegniamoci a conferire i rifiuti rispettando l’orario stabilito. A tutti i proprietari di immobili prospicienti la pubblica via si prega – sottolinea –  di procedere alla cura e al mantenimento del verde e delle opere poste sul confine, come muri, recinzioni, cancelli, portoni e facciate, magari anche con piante ornamentali”.

“In un Comune come il nostro – continua – conosciuto ovunque e premiato a livello nazionale ed internazionale, tutelare la bellezza e prestare attenzione al decoro urbano, è cosa dovuta. Nei prossimi giorni – annuncia Reda – partiranno anche dei controlli da parte del Comando dei Vigili Urbani di Camerota. Intanto stiamo lavorando per un restyling del Porto di Marina di Camerota e per regalare un qualcosa di nuovo alle piazze delle quattro frazioni. Voglio ricordare in ultimo – conclude Reda – che con delibera di Consiglio Comunale n.38 del 29 dicembre scorso, è stato approvato il ‘Regolamento comunale per la cura e riconversione partecipata delle aree verdi pubbliche’. Tutti i cittadini, le associazioni, le attività commerciali del territorio possono presentare domanda per richiedere l’affidamento delle aree verdi pubbliche”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here