Plurime condotte contro patrimonio, fede pubblica e libertà personale: arrestato dipendente delle Poste residente nel Vallo di Diano

0
129

Oggi la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza ha delegato i Carabinieri di Sala Consilina e la GdF di Potenza a dare esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ed ad un sequestro di circa 650 mila euro nei confronti di un uomo residente nel Vallo di Diano, già dipendente di Poste Italiane S.p.A., ritenuto da Gip di Potenza gravemente indiziato di plurime condotte contro il patrimonio, la fede pubblica e la libertà personale. Le indagini trovano origine in oltre 20 denunce presentate da numerosi cittadini alla Compagnia Carabinieri di Sala Consilina che lamentavano considerevoli ammanchi sui propri correnti postali. Il dipendente di Poste Italiane avrebbe posto in essere operazioni “anomale” di “svuotamento” dei c/c dei abusando del rapporto fiduciario che aveva con costoro e prelevando indebitamente somme di denaro dirottandole anche su rapporti esteri, ove eseguiva operazioni di trading.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here