Padula, presentato il liquore “Silentium”. Alla presentazione anche la Banca Monte Pruno

0
751

Un nuovo prodotto del Vallo di Diano è stato presentato ufficialemnte nella serata di ieri presso la Certosa di San Lorenzo a Padula. Un altro prodotto nato dall’idea di due giovani del territorio, Nicola Cestaro e Francesco Ferrigno che confermano di credere nelle potenzialità dell’area e di come, anche lavorando e restando nel Vallo di Diano si può creare eccellenza.

La loro idea e soprattutto l’orgoglio manifestato epr la loro terra, non poteva che essere sostenuta dalla Banca Monte Pruno che cerca sempre di supportare idee e progetti innovativi per il territorio, soprattutto se arrivano dai giovani. Nella serata di ieri è stato presentato, presso al Certosa di San Lorenzo, l’Elixir Certosino “Silentium”, liquore di erbe officinali del nostro territorio, selezionate dai monaci certosini della Certosa di San Lorenzo Dopo 3 anni di accurate ricerche, Nicola Cestaro e Francesco Ferrigno sono riusciti a realizzare il loro sogno e, nella serata di ieri , hanno potuto presentarlo ad un folto pubblico che ha partecipato alla presentazione del liquore Silentium.

Una serata che è stata anche occasione per i due giovani di presentare il loro progetto imprenditoriale che potrà anche rivelarsi un importante fonte di valorizzazione del territorio. Un progetto che può contare sul supporto della Banca Monte Pruno come sottolineato dal Vice Direttore Generale Cono Federico, che ha voluto essere presente all’evento per far sentire ai due giovani la presenza dell’istituto di credito.

“Nel solco del recupero delle migliori e più interessanti tradizioni del Vallo di Diano, – fanno sapere dall’Istituto di credito – la Banca Monte Pruno è stata presente alla presentazione di ‘Silentium’ e dell’intero progetto 1306 presso la Certosa San Lorenzo di Padula. Una iniziativa imprenditoriale promossa da Francesco Ferrigno e Nicola Cestari, giovani menti del Vallo di Diano, che, dopo un approfondito lavoro di ricerca, hanno riportato in vita un elisir prodotto dai monaci certosini di Padula nei secoli scorsi”.  Oltre al Dott. Federico, la Banca Monte Pruno ha parteicpato all’evento anche con il presidente dell’Associazione Monte Pruno Giovani Sebastiano Greco con il Responsabile della Filiale di Padula, Giuseppe Luzzi, ed il Responsabile AQR-Crediti Corporate, Alessandro Cataldi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here