Padula, scroscianti applausi per il concerto del nuovo anno presso la Chiesa della SS Annunziata

0
13

{vimeo}197885810{/vimeo}

Grandi applausi ieri sera per l’esibizione del Maestro Luigi Di Miele al pianoforte e la voce di Beatrice Amato mezzosoprano di Salerno che, con la musica e il canto hanno incantato il pubblico presente ieri sera presso la Chiesa della SS Annunziata di Padula, nel concerto dedicato al nuovo anno. In questa tournée che li vede insieme ad esibirsi in diversi appuntamento nel Vallo di Diano, i due artisti hanno riproposto con grazie e maestria brani di grande valore artistico e musicale, suscitando anche emozione nel pubblico presente. Dopo il successo dello scorso 26 dicembre nella suggestiva e storica location della Chiesa di Santo Stefano a Sala Consilina, ancora una volta una Chiesa di grande valore storico artistico e culturale del territorio ha ospitato la nuova esibizione del duo che, con la loro bravura, hanno anche mostrato il grande talento artistico di cui Salerno e provincia possono essere orgogliosi e che vanno valorizzati e sostenuti. La passione per l’arte musicale cresce sempre più con il Vallo di Diano che continua ad esprimere grandi talenti artistici e con un pubblico che manifesta sempre maggior interesse per la musica. Un pubblico attento che ha mostrato di gradire la musica classica anche ieri sera a Padula in occasione del Concerto per il Nuovo Anno con scroscianti applausi che hanno spinto i due artisti, il maestro Luigi Di Miele accompagnato dall’incredibile voce della mezzosoprano Beatrice Amato, a chiedere la riproposizione dell’esibizione per ben tre volte. Ad applaudire al concerto, organizzato dall’assessorato alla cultura del Comune di Padula in collaborazione con l’Associazione Musicale Clementi e con il Patrocinio della Provincia di Salerno, anche il parroco della chiesa della SS Annunziata Don Giuseppe Radesca che si è congratulato con i due artisti epr l’emozionante spettacolo offerto e, in rappresentanza dell’amministrazione comunale l’assessore alal cultura Filomena Chiappardo che ha evidenziato come eventi simili siano in grado di elevare ulteriormente la crescita culturale del territorio consentendo anche di promuovere e valorizzare siti storici come la Chiesa della SS Annunziata

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here