Vallo di Diano, torna l’allarme banconote false

0
21

{vimeo}111424588{/vimeo}

Torna nel Vallo di Diano l’allarme spaccio di banconote false. Già all’inizio dell’anno in corso da diversi comuni valdianesi e cilentani erano giunte segnalazioni da parte dei cittadini di persone ignote che acquistavano prodotti utilizzando banconote da 20 o da 50 euro false. Oggi l’allarme torna dopo le denunce giunte da esercenti commerciali di Padula e Sala Consilina ed in entrambi i casi sono state utilizzate banconote da 100 euro poi risultate false. Nel primo caso una donna, entrando in un negozio avrebbe acquistato foulard per un valore totale di circa 12 euro, pagando con la banconota di grosso taglio e mostrando una certa fretta nel ricevere il resto. Un secondo episodio si è verificato in un alimentari di Sala Consilina, anche in questo caso a pagare con la banconota da 100 euro falsa è stata una donna. I gestori delle 2 attività commerciali hanno immediatamente presentato regolare denuncia ai militari dell’arma che hanno già avviato le indagini per risalire agli autori del reato. Si presenta quindi il fenomeno dello spaccio di banconote false nel territorio ed è pertanto opportuno prestare la dovuta attenzione soprattutto controllare la cartamoneta indipendentemente dal taglio, soprattutto se a presentarsi per gli acquisti sono persone di cui non è ben nota l’identità. L’allerta da parte delle forze dell’ordine è massima ma è consigliata maggiore attenzione da parte degli esercenti commerciali, in modo da impedire il propagarsi del reato sul territorio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here