Vienna Cammarota sulle orme di Goethe. Appello ai giovani:« viaggiate»

0
23

Sulle orme di Goethe, Vienna Cammarota percorre 1600 chilometri a piedi, lungo il Grand Tour.

Appello ai giovani « Lasciate i tablet, telefonini, computer ed incontratevi per conoscere il territorio attraverso la lettura ed il viaggio. Viaggiare è incontrarsi». Con queste parole Vienna Cammarota saluta i tanti giovani accorsi a salutarla in una delle tappe del suo viaggio sulle orme di Goethe.

Vienna Cammarota, anni 68, di Felitto, Guida Ambientale Escursionistica è la prima donna al mondo che ben 231 anni dopo, ha fatto a piedi il viaggio compiuto dallo scrittore tedesco Wolfgang Goethe. L’intellettuale tedesco partì il 3 Settembre del 1786 da Karlovy Vary, cittadina termale della Boemia e con il suo Viaggio in Italia, divenuto libro ben 30 anni dopo, esportò il mito del Bel Paese nel mondo. Goethe raccontò il territorio italiano in tutti i suoi aspetti dalla geologia alla gastronomia, dalle piante ai monumenti. Una sola donna ha fatto il viaggio a piedi : Vienna Cammarota, partita alle 6 del mattino del 28 agosto sempre da Karlovy Vary. Vienna ha attraversato la Boemia, la Baviera, l’Austria, le Alpi, il Trentino, il Veneto, l’Emilia – Romagna, la Toscana, l’Umbria, l’Abruzzo, il Lazio, la Campania. Ha concluso a Paestum. Poi in aprile arriverà in Sicilia. « L’ho fatto per voi, per le donne, per divulgare la conoscenza e per l’Italia. Un grazie a tutta la stampa italiana ed alla Stampa Estera. Ma attenzione! Non è finita. Ad Aprile arriverò in Sicilia. Oramai ho deciso, ci sarò, come Goethe. Voglio rivolgere un appello forte ai giovani – ha proseguito Vienna  – di viaggiare e non farlo solo con la mente ma con il cuore. Con la mente è solo uno spostamento. Fate in modo che le vostre emozioni siano davvero delle emozioni e vivete il territorio che state attraversando, perché quel territorio è emblema di periodi storici e dunque è nostra memoria storica scolpita nel tempo. Ai giovani chiedo di lasciare tablet, computer, telefonini e volgere lo sguardo a ciò che ci circonda e guardare negli occhi chi è al nostro fianco. Di parlare, dialogare e di nutrire emozioni vere. Avvicinatevi alla conoscenza, alla cultura, alla lettura. Io dopo una giornata di fatiche fisiche e mentali, dopo aver fatto 25 ed anche 30 chilometri, la sera leggevo sempre ed imparavo cose nuove grazie alla lettura in questo caso di Goethe con il suo libro “Viaggio in Italia”. Giovani andate oltre i luoghi comuni, incontratevi per leggere e confrontare i vostri pensieri. Ecco il vero viaggio è anche nella conoscenza dei pensieri. Io in questi 80 giorni ho conosciuto tante storie, ho riscoperto e trovato luoghi dove Goethe è stato ma ho conosciuto tante storie diverse, di italiani, stranieri, tedeschi, austriaci, abitanti della Repubblica Ceca. Per me era diventata una cosa così quotidiana discutere con la gente che incontravo che lasciarli senza parlare sarebbe stato un vuoto. Loro, tutte le persone incontrate mi hanno arricchito dentro. Ho conosciuto ed ascoltato moltissime storie personali. Ecco viaggiare è questo: incontrarsi». Questa mattina la Cammarota ha raggiunto Vallo della Lucania ed ha ricevuto una targa dal direttivo dell’Ente Parco.  

vienna a paestum

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here