Vibonati, opere abusive sulla spiaggia: finanza e capitaneria sequestrano cantiere

0
144

Sigilli ad opere pare abusive sul litorale di Vibonati. Negli ultimi giorni i militari della Guardia di Finanza di Sapri, unitamente al personale della Capitaneria di Porto di Palinuro hanno eseguito dei controlli sul litorale di Vibonati ed hanno individuato opere in via di realizzazione che, secondo quanto emerge, prive delle necessarie autorizzazioni.

Il personale delle fiamme gialle guidata dal Comandante Nuzio Tricoli e i militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Palinuro alla guida del Tenente di Vascello Samantha Losito, hanno dunque posto i sigilli ad un’area di spiaggia di circa 500 mq in Località Parco Marinella di Villammare dove venivano realizzati, a pochi metri dal mare le opere presumibilmente abusive. Per il titolare della ditta impegnata nell’esecuzione dei lavori è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Lagonegro. Allo stesso sono stati contestati reati in materia edilizia e paesaggistica, oltre che per danno demaniale ed ambientale.

Nel dettaglio le forze dell’ordine, a seguito indagine, hanno accertato l’effettuazione di lavori di escavazione e movimentazione terra sul litorale di Villammare. Lavori in via di esecuzione attraverso l’utilizzo di mezzi meccanici che sono poi stati posti sotto sequestro insieme all’area. Secondo quanto emerso dalle indagini, sembra in via di realizzazione erano totalmente prive delle necessaire autorizzazioni imposte dalla normativa in essere in materia urbanistica, paesaggistica e demaniale. Inoltre pare che l’area interessata dai lavori di scavo sia anche individuata come zona a rischio frana, pertanto le opere costituivano anche un pericolo. Da qui l’apposizione dei sigilli da parte della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here