Vallo di Diano, spaccio di droga: 3 persone arrestate in due distinte operazioni dei Carabinieri

0
380

Intensificate le attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina s disposizione del Comando Provinciale di Salerno che, nel corso delle settimane, sta portando avanti una serie di controlli finalizzati anche a contrastare il fenomeno dellìiso e dello spaccio di sostanza stupefacente che vede coinvolti in particolare i più giovani.

Nell’ambito dei consueti controlli effettuati dai militari dell’arma della Compagnia salese, nei giorni scorsi sono state effettuate due distinte operazione che hanno portato all’arresto di tre persone di cui 2 uomini ed una donna per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel dettaglio i carabinieri sono intervenuti, nelle scorse ore ad Auletta dove, nel corso di una perquisizione a carico di un 30enne, l’uomo stato trovato in possesso di 15 grammi di sostanza stupefacente di tipo eroina, unitamente a materiale per il confezionamento della droga e un bilancino di precisione. Per il giovane è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria che ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari. Altra operazione simile ha visto coinvolti due giovani salesi.

Nei giorni scorsi i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina hanno individuato una coppia di giovani fidanzati,che, a seguito controlli, sono stati trovati in possesso di droga. I controlli dei militari hanno riguardato sia l’automobile della coppia e, successivamente anche l’abitazione. Nel corso delle attività sono stati rinvenuti circa 50 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish e marijuana. Per la coppia sono dunque scattate le manette ed è stata disposta, dall’autorità giudiziaria competente la misura degli arresti domiciliari. Proseguono dunque incessanti le operazioni da parte dei carabinieri dell’intera Provincia di Salerno ed anche del Vallo di Diano, a contrasto dell’uso e dello spaccio di sostanza stupefacente che, sempre più spesso, vede coinvolti anche i giovanissimi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here