Vallo di Diano, fare rete con le associazioni. La Banca Monte Pruno pensa alla costituzione di un gruppo

0
11

{vimeo}260039180{/vimeo}

Nuove idee e nuovi segnali arrivano dalla Banca Monte Pruno con un nuovo progetto che lascia anche un messaggio al territorio. Un segnale di unità che si trasformi in forza indipendentemente dalle diversità. Il direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese pensa alla costituzione di un Gruppo che raccolga al suo interno tutte le associazioni costituitesi negli anni, ognuna con un suo scopo preciso.

Così il Circolo Banca Monte Pruno che si occupa del sociale, lavorerà fianco a fianco con l’Associazione Monte Pruno Giovani in campo a favore dei giovani, sostenuti dalla Fondazione Monte Pruno e collaborando con i musicisti della Monte Pruno Orchestra e i bambini della Monte Pruno Baby. Il nuovo gruppo avrà così un ruolo di maggior forza sul territorio proprio perché, per la varietà di associazioni specifiche che lo costituiscono, sarà in grado di recepire tutte le istanze che provengono dal territorio e far si che le stessi siano trattate nelle sue diverse sfaccettature a beneficio di tutti. Ma, come ha voluto sottolineare Michele Albanese, vuole soprattutto essere un esempio per il territorio. Un esempio di unità e di collaborazione

Insomma per Albanese stare insieme e collaborare, ognuno per il suo piccolo o grande contributo che può offrire, è oggi indispensabile. Anche nella diversità di obiettivi e ragioni di essere e di operare, stando insieme, si possono raggiungere risultati che, a prima vista, sembrano impensabili

Anna Maria Cava

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here