Vallo della Lucania, muore un giovane schiacciato da un cancello

0
217

Ennesima tragedia sul posto di lavoro e si aggrava il bilancio delle morti bianche nel salernitano. Nella serata di ieri ha perso la vita un dipendente di un supermercato sul posto di lavoro, si ipotizza mentre stava chiudendo un cancello dell’azienda in cui svolgeva lavorava.

Il tragico episodio si è verificato intorno alle ore 22,00 di ieri sera. Pare che l’uomo di 38 anni, mentre si trovava nelle vicinanza del cancello, è stato travolto dalla pesante inferriata che è caduta improvvisamente. Immediati sono scattati i soccorsi da parte dei dipendenti del supermercato che, resisi conto del grave incidente hanno provveduto ad allertare i sanitari del 118 per prestare i dovuti aiuti al collega. Appena giunti sul posto i medici, si sono resi subito conto della gravità delle ferite riportate a causa della caduta del grosso cancello ed hanno quindi provveduto all’immediato trasferimento dell’uomo presso l’ospedale San Luca di Vallo della Lucania dove purtroppo, viste le gravi condizioni, i sanitari non sono riusciti a salvargli la vita.

Il 38enne, residente ad Ascea, purtroppo è deceduto lasciando la moglie e due figli. Sul posto anche i carabinieri della Stazione di Vallo della Lucania per effettuare i rilievi e ricostruire l’esatta dinamica del tragico incidente che è risultato fatale per il dipendente del supermercato, e per accertare eventuali responsabilità. Non è chiaro infatti se si sia trattato di una tragica fatalità o se il cancello non abbia ricevuto adeguata manutenzione che avrebbe potuto impedire il verificarsi dell’accidentale caduta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here