Vallo della Lucania, criticità all’ospedale San Luca. La Nursind fa chiarezza

0
210

Un confronto sull’ospedale di Vallo della Lucania. A chiederlo, in una nota ufficiale inviata ai sindaci del Cilento e Vallo di Diano, Ordine dei Medici, Ordine degli Infermieri, Codacons, Asl, vertici del Piano di Zona Salerno 8, Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Asl e Tribunale per i diritti del Malato è stata la segreteria provinciale del Nursind.

Un incontro finalizzato prevalentemente a fare chiarezza in riferimento all’mergenza posti letto presso il San Luca di Vallo della Lucania che, secondo quanto denuncia il sindacato, nonostante sia stato individuato come DEA di I livello nell’atto aziendale, fa registrare una riduzione dei posti letto di circa 122 unità. Un ridotto numero di posti derivante in particolare dalla mancata attivazione di Unità Operative previste nell’atto aziendale del 2016 che sono tuttora servizi ambulatoriali a cui si accede solo in day Hospital.

“Talvolta siamo stati definiti allarmisti, – scrivono i referenti di Nursind Biagio Tomasco e Adriano Cirillo –  qualche altra volta siamo stati accusati di fare polemiche inutili. I numeri però non mentono mai. I numeri sono quelli appena estrapolati dalla situazione reale. L’Azienda non sta chiudendo niente. Vero. Non c’è un solo atto ufficiale che disponga la non attivazione dei nuovi posti letto, non c’è niente da parte dell’Asl che disponga la riduzione di posti letto o l’accorpamento di due o più Unità operative. Di fatto però ci stanno facendo spegnere lentamente, lo stanno facendo non garantendo le risorse umane necessarie al funzionamento delle strutture e dei servizi”.

I referenti di Nursind, inoltre lanciano l’allarme anche sulla situazione legata al personale sanitario, con una carenza, secondo quanto riferito dai referenti dei sindacato, evidente sia tra gli OSS, che tra gli specialisti senza tralasciare i dati relativi alla presenza di personale infermieristico al servizio dell’ospedale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here