Sport

Era necessaria una vittoria per non dipendere dagli altri campi ma, visto il risultato del Monza contro il Brescia e del Lecce contro la capolista Empoli sanche una sconfitta avrebbe regalato una immensa gioia ai tifosi. Ma i ragazzi di Mister Castori non hanno voluto rischiare e, nella seconda frazione di gioco hanno messo con le spalle al muro gli avversari. Un rigore al 67esimo perfettamente trasformato in gol da Andre Anderson ha aperto i giochi verso la festa a cui ha partecipato subito dopo Casasola al 72esimo. Una manciata di minuti e Gennaro Tutino chiude definitivamente i conti ed esplode la festa tra i tifosi della Salernitana che da 23 anni aspettavano il momento della promozione. I granata tornano in Serie A ed esaltano Mister Castori che entra così nella storia dei grandi allenatori della Salernitana. Un sogno a lungo sperato ma che, fino all'ultimo è stato tenuto segreto. Dalla prossima stagione lo Stadio Arechi sarà palcoscenico di importanti gare, mentre ieri il popolo granata non ha contenuto l'immensa gioia in una Salerno tinta dei colori granata.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.