Sport

Quest’anno la befana ha fatto sosta presso la sezione AIA di Sala Consilina portando nella “calza” la nomina di Nicola Monaco per il progetto “Talent Assistenti”. Nicola, 23 anni, studente di Ingegneria gestionale presso l’Università degli studi di Salerno, è arbitro dal dicembre 2011. Nel 2016, superando il test di qualificazione di Nola, diventa assistente e viene inquadrato nell’organico di Promozione e, sempre nello stesso anno, ricopre in sezione l’incarico di componente del collegio dei revisori, diventandone poi il Presidente.

Per quanto riguarda il progetto “Talent Assistenti”, parliamo di una novità nata lo scorso anno e che rappresenta l’inizio di un nuovo filone del progetto Talent, che nei primi 4 anni di vita ha riguardato solo i direttori di gara, sia di calcio a 11  che di Futsal, e gli arbitri donna. Come ha spiegato il Responsabile del Settore Tecnico, Alfredo Trentalange, il prossimo raduno nazionale dei Talent assistenti, che si svolgerà il due ed il tre febbraio presso il Centro Tecnico Federale, vedrà riuniti 40 assistenti in rappresentanza di tutti i Comitati Regionali italiani e dei Comitati Provinciali di Trento e Bolzano, dando il via ad un percorso che tende ad annullare le distanze tra arbitri ed assistenti.

Saranno quattro i ragazzi selezionati dalla Campania, e Sala Consilina si conferma eccellenza tra le sezioni con Nicola Monaco. Dopo gli arbitri Giovanni Matteo (Progetto Talent 2017/18), Michelelia Amodio (Progetto Futur Talent 2016/17) e Bruno Tierno (Progetto Futur Talent 2017/18), Nicola è il primo assistente di Sala Consilina a prendere parte al progetto. In questa seconda parte di campionato, così come per Manuelle Cuozzo, verrà affiancato da un mentor che lo aiuterà nell’accrescere il suo bagaglio di competenze arbitrali e non solo.

Federico D’ALESSIO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.