Sport

Sport

Grande soddisfazione per la sezione arbitri di Sala Consilina e per tutto il Vallo di Diano per la promozione in Serie B di Ivan Robilotta, che ieri ha ricevuto i complimenti dell’amministrazione comunale, nel corso di una cerimonia di saluto alla presenza del sindaco Francesco Cavallone e dell’assessore con delega allo sport Elena Gallo. L’evento si è svolto presso il Polo Culturale Cappuccini. Ivan Robilotta, 31 anni, ha cominciato da giovanissimo a scalare le categorie fino ad arrivare alla Lega Pro dove è rimasto 5 anni. Al termine di quest’ultima stagione dove ha diretto importanti gare, è giunta la meritata promozione in serie B. Originario di Villa d’Agri in Basilicata, Ivan Robilotta, è stato scelto tra i cinque che sono stati promossi nella serie cadetta ed è l’unico della Campania.

Una passione di famiglia, in quanto anche i genitori di Ivan sono stati arbitri e lo è anche il fratello Manuel, assistente che vanta due presenze in serie A. Nel corso della cerimonia, alla quale erano presenti anche il presidente della sezione Aia di Sala Consilina Gianpiero Cafaro e il delegato Figc Gerardo Lo Bosco, Robilotta ha ricevuto un dono dall’amministrazione comunale, un fischietto con il logo del Comune di Sala Consilina e la B della promozione in serie B.

Antonella D'ALTO

 

Sport

Un lucano nell'elitè mondiale del nuoto. Parliamo di Domenico Acerenza, 24enne di Sasso di Castalda, che nella staffetta mista dei Mondiali 2019 in Corea del Sud si guadagna una grandissima medaglia d'argento.

Nelle acque libere asiatiche il quartetto composto da Rachele Bruni, Giulia Gabbrielleschi, Domenico Acerenza e Gregorio Paltrinieri coglie un ottimo risultato, migliorando quanto gli azzurri seppero fare a Budapest 2 anni fa, quando furono bronzo. Una gara che ha vissuto sulla grande rimonta della frazione di Acerenza che poi ha messo Paltrinieri nelle condizioni di duellare sino all'ultimo per la vittoria.

Già all'esordio mondiale in acque libere, nella 5 Km, il giovane sassese ha fatto sognare una medaglia, classificandosi 5° dietro ai big della disciplina e dimostrando, ancora una volta,  tenacia e coraggio da vendere. Poi il capolavoro nella staffetta con una prestazione stellare ed un recupero di 36 secondi di distanza dai primi a metà gara.

"Sono partito a razzo perchè avevo tanta rabbia li volevo recuperare tutti - ha spiegato Acerenza - c'ho messo il cuore perchè qui conta soprattutto quello, ora riposero tre o quattro giorni prima delle gare in piscina. Li servono, oltre il cuore, anche le braccia e la testa" ha concluso il ventiquattrenne campione italiano della 5 km alla sua quarta gara ufficiale della carriera dopo gli Assoluti, la 5 km di Miami e quella iridata, in Corea, a Yeosu.

Federico D'ALESSIO

Sport

L'ultima stagione sportiva è sicuramente da archiviare per le formazioni valdianesi, tra retrocessioni e mancate promozioni al fotofinish. Un discorso a parte, fortunatamente, va fatto per i giovani fischietti della sezione AIA di Sala Consilina.

La nuova stagione sportiva 2019/2020, infatti, si è aperta con la prestigiosa promozione in Serie B dell’arbitro Ivan Robilotta, ma molti sono anche i passaggi a livello regionale.

In Eccellenza si registrano le promozioni dei 2 assistenti Maria Grazia Iezza e Nicola Monaco. Conferma per l’arbitro Giovanni Matteo.

Un gradino sotto, nell’organico di Promozione approdano Michele Bianco e Bruno Tierno. Angelo Esposito confermato nel ruolo di Assistente. Dismesso a domanda Fabio Casella che passa al Calcio a 5.

In Prima Categoria a Salvatore D’Elia e Domenico Tropiano, si aggiunge Manuelle Cuozzo che entra così a far parte dell’organico regionale. Dimissioni per Michelelia Amodio e a domanda Francesco Coiro parteciperà al corso di qualificazione per Assistente Arbitro.

In C2 Calcio a 5 riconferma per Rosario Rubino.

Per quanto riguarda gli Osservatori riconfermati Giuseppe Castelli in Promozione e Fabio Vitagliano in Prima Categoria. Infine Massimo Manzolillopromosso nell’organico degli osservatori di Promozione.

Saranno quindi  10 i fischietti salesi e 3 gli osservatori a disposizione dell’Organo Tecnico Regionale.

“L’entusiasmo dei giovani colleghi, ha dichiarato il presidente Cafaro, sarà importantissimo affinché ognuno possa realizzare gli obiettivi prefissati affinché la nostra sezione possa continuare ad essere fiore all’occhiello a livello regionale e nazionale.”

Federico D'ALESSIO

Sport

Nico Valisena, 14enne di Caggiano, è ufficialmente un "giovane di serie" della Sampdoria. I liguri hanno battuto la concorrenza di altri club sul ragazzo, in primis il Napoli di cui ha fatto parte nell'ultima stagione agli ordini di mister Malafronte. Alla fine l'hanno spuntata i blucerchiati, con un progetto che punta forte sul talentuoso centrocampista classe 2005. Un orgoglio per tutto il Vallo di Diano.

Nico è reduce da un'ottima stagione disputata nei Giovanissimi Regionali del Napoli ma, nonostante la giovanissima età, già vanta diverse esperienze di livello assoluto. Svezzato nella scuola calcio allenata dal papà, ma cresciuto nelle fila della Salernitana, due anni fa prese parte al Torneo delle scuole calcio a Barcellona, impressionando per personalità e doti tecniche gli addetti ai lavori della Masia.

Ora una nuova avventura in Liguria, da protagonista. Un notizia che ha mandato in fibrillazione tutto il popolo caggianese, da sempre primo tifoso del proprio campioncino.

Un'esperienza fuori casa per Nico, in uno dei club italiani con il  miglior settore giovanile. E proprio quest'ultimo aspetto è stato fondamentale nella scelta finale, visto che su Valisena c'erano anche blasonate del nostro calcio come Roma, Bologna e Torino. Un anno a Genova che dirà molto sulle prospettive di crescita del ragazzo. Ora non resta che aspettare l'inizio della nuova stagione sportiva per avere conferma delle tante belle parole e aspettative riposte sul 14enne.

Federico D'ALESSIO

 

 

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.