Sport

Sport

Si scende nuovamente in campo. Una consuetudine per i fischietti della sezione AIA di Sala Consilina, con importanti appuntamenti anche questo fine settimana. Nelle designazioni degli arbitri nazionali si registrano incontri di prima fascia in tutte le categorie. Partendo dal Campionato di serie B, Manuel Robilotta sarà di scena come Primo Assistente allo stadio “Renato Curi”, nella sfida di cartello che vedrà il Perugia allenato da Alessandro Nesta contrapposto al Palermo, secondo in classifica, guidato da Roberto Stellone.

A livello nazionale, invece, il Torneo nazionale Primavera vedrà Ivan Robilotta dirigere il big match del “Peppino Vismara” tra Milan e Juventus, con tanto di diretta trasmessa dall’emittente Sportitalia. Non è la prima volta per il giovane quanto esperto Ivan, ennesimo riconoscimento per lui e per tutto il movimento arbitrale del nostro territorio.

Scendendo di categoria, nel Campionato di serie D, girone I, Cristian Robilotta sarà impegnato nella direzione della sfida che vedrà contrapposte  Roccella e Castrovillari. Questi gli incontri che si disputeranno per il calcio a 11. Passando al Futsal, o calcio a 5, in serie A2 il presidente della sezione salese, Gianpiero Cafaro, è stato designato per Salinis-Atletico Cassano di oggi, mentre Giuseppe Aumenta e Pietro Giglio Granata saranno in campo oggi, come Assistenti, nella sfida di serie B tra Bisignano e Matera; domani, sempre nelle stesse vesti, nella sfida di A femminile tra Real Statte e Montesilvano.

Federico D’ALESSIO

 

 

 

 

 

 

 

 

Sport

Meno di una settimana fa i fatti vergognosi avvenuti nel campo sportivo di Sala Consilina, ora la maxi stangata da parte del Giudice Sportivo. Tuttavia, per arrivare ai provvedimenti esemplari di ieri pomeriggio, è necessario ripercorrere la cronaca del match di sabato scorso tra Sporting Sala Consilina e Peutolana, valevole per il Campionato Regionale Allievi Under 17.

A scatenare la violenta rissa tra le due compagini è stato un intervento da cartellino rosso e da squalifica a vita  di un giocatore degli ospiti su un calciatore salese, ferito alla tibia e trasportato immediatamente all’ospedale “Luigi Curto” di Polla per le cure mediche necessarie. L’arbitro di gara, alla luce di questi episodi, non ha potuto far altro che sospendere la partita.

Fortunatamente la giustizia sportiva non è stata affatto clemente. Innanzitutto è stata disposta la sconfitta a tavolino delle 2 squadre; poi, per l’autore del fallaccio, alias giocatore della Peutolana, è stata comminata una maxi squalifica di 10 giornate di Campionato, mentre un’altra sosta “forzata” di 4 turni è stata decisa per un calciatore della squadra locale. Ma non è tutto, perché lo Sporting Sala dovrà disputare le prossime due gare casalinghe a porte chiuse, dovendo pagare anche un multa di 300 euro; 100, invece, per gli ospiti.

Sarebbe superfluo dire che episodi di questo genere non dovrebbero mai verificarsi nel calcio e nello sport in generale ma, vista l’impossibilità di debellare il fenomeno della violenza negli stadi/campi sportivi, ben vengano punizioni di questo tipo.

Federico D’ALESSIO

Sport

Come da consuetudine, all’avvicinarsi del week end è tempo di presentare i maggiori appuntamenti sportivi che ci riguardano. Ma andiamo con ordine. In Eccellenza, prova del 9 per il Valdiano, un malato in via di guarigione. Gli azulgrana sembrano rigenerati dalla cura Pasculli e, galvanizzati dalla vittoria ottenuta la settimana scorsa al Vertucci contro la Scafatese, cercheranno di ripetersi in trasferta contro il Sant’Agnello. Una vittoria darebbe lo slancio decisivo a Faggiano e company per rilanciarsi in ottica salvezza.

Scendendo in Promozione, la sorpresa Buccino Volcei cercherà di diventare conferma, impegnato fuori casa contro la corazzata Pontecagnano, in leggera flessione in questo inizio anno, ma pur sempre una big del torneo. I gialloneri proveranno a raccogliere punti per restare agganciati alle prime della classe, sfruttando anche l’ottimo stato di forma degli ultimi tempi.

Per quanto riguarda la seconda categoria girone I, il Certosa di Padula cercherà di riscattare la disastrosa, ultima sconfitta, per 5 a 0. Sulla carta non ci sarebbe storia, visto che l’avversario di turno è quel Lentiscosa che tanto bene sta facendo questa stagione, con evidenti velleità di promozione. L’obiettivo è quello di fare bene in primis, poi, ovviamente, ben vengano dei punti su un campo ostico. Sempre nella stessa categoria, ma nel girone H questa volta, il Real Pertosa sarà di scena sul campo del Macchia; un avversario forte ma alla portata per i giallorossi, reduci da una importante striscia positiva e desiderosi di abbandonare definitivamente la zona bassa della classifica.

Federico D’ALESSIO

Sport

Il turno di campionato appena trascorso ha riservato importanti novità, in testa e in coda alla classifica. Ma andiamo per ordine. Giova al Valdiano la cura Pasculli che, in un uggioso pomeriggio di febbraio, riesce a centrare l’obiettivo vittoria; al “Vertucci” di Teggiano sconfitta per 1 a 0 la Scafatese con rete di Coquin, siglata al 41’ del primo tempo. I primi punti di questo 2019 per gli azulgrana, ora al terzultimo posto della classifica con 16 punti. L’obiettivo salvezza rimane alla portata purchè non si falliscano i prossimi appuntamenti in programma.

In Promozione continua la cavalcata del Buccino Volcei, vittorioso per 1 a 0 contro il Salernum. Tra le mura amiche del “P.Via”, i gialloneri riescono ad avere la meglio con la rete messa a segno da Barra nella seconda frazione di gioco. Adesso la situazione si fa davvero interessante; non solo play off, ma anche qualcosa in più. La capolista Angri, infatti, dopo i quattro schiaffi rimediati sul campo del Giffoni Sei Casali, dista ora solo 4 punti.

Per quanto riguarda la II categoria girone I, sonora sconfitta del Certosa di Padula che, lontano dal Vallo di Diano, prende 5 gol dalla Folgore Acquavella. Una partita senza storia contro una compagine obiettivamente più forte ed attrezzata. Testa subito alla prossima partita per i granata, che saranno impegnati il prossimo turno contro il Lentiscosa, una delle big del torneo. Va decisamente meglio al Real Pertosa nel girone H, vittoriosi con un convincente 3 a 0 sul Castelvernieri. Un risultato che da morale e che consolida la già buona classifica dei giallorossi, decisamente meglio in questo nuovo anno, e spediti verso una permanenza tranquilla nella categoria.

Federico D’ALESSIO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.