Sport

Sport

Prima giornata di campionato della Prima categoria girone g ricca di gol e emozione. Per le valdianesi un bilancio fatto da una vittoria, un pareggio e una sconfitta. Partiamo dalla vittoria roboante del Montesano che davanti al pubblico amico (si giocava sul comunale di Padula) batte con un secco 7-0 il Pro Palinuro.  Un risultato netto che certamente conferma le ambizioni di alta classifica della vigilia da parte della compagine messa in piedi dal Giovanni Monaco e GianMarco Baldi. Debutto con pari per la Pollese che al “Medici” fa 3-3 contro l’Herajon. Alla squadra di mister Panza non bastano le invenzioni di Salvitelli e i gol di Iannone e Trezza per ottenere i tre punti. Male invece il debutto del Certosa di Padula. Contro la corazzata Real Palomonte, allenata da Luca Di Mieri la partita era proibitiva alla vigilia e si è confermata tale anche al termine dei novanta minuti. I ragazzi di Paolini perdono, infatti, per 6-2. Nelle altre gare della prima giornata da segnalare la netta affermazione del Santa Cecilia contro la Polisportiva Marina per 4-0, la vittoria del Pro Colliano contro il Real Contursi Terme firmata dalla doppietta di Maiorino e il gol di Vitolo e i pirotecnici 3-4 con cui Contursi Terme e Alfanese hanno la meglio sui campi, rispettivamente, della Gregoriana e del Rofrano. Alla Gregoriana di miste Menza, infatti, non basta la tripletta di Troiano per portare a casa i tre punti contro una squadra, il Contursi Terme ben costruita e soprattutto organizzata per fare un buon campionato che ha approfittato della doppia superiorità numerica per ottenere la vittoria. Rofrano e Alfanese, invece, hanno dato vita ad una partita spettacolo con i padroni di casa che hanno addirittura fallito un calcio di rigore.  

Sport

Un fine settimana caratterizzato dal maltempo che ha impedito la disputa di tre gare valide per la quinta giornata del campionato di Promozione girone D.  Real Pontecagnano-Olympic Salerno; Temeraria-Calpazio; POseidon-Giffonese non si sono giocate e saranno molto probabilmente recuperate tra una decina di giorni. In campo altre sei gare. Di particolare interesse la gara del Salernum capolista che davanti al proprio pubblico riceveva il Sassano. La squadra di mister Galderisi non è andata oltre il pareggio. Il gol di De Crescenzo è stato neutralizzato dalla marcatura di Ciuffo per i valdianesi che hanno così portato a casa il terzo pareggio in campionato. Ne ha approfittato il Picciola che grazie al 3-0 maturato sabato pomeriggio sul campo de Pandola agguanta il Salernum in vetta a quota 13 punti. Dopo il passo falso di sette giorni, invece, la Polisportiva Santa Maria si aggiudica il derby contro la Vigor Castellabate. Una partita dominata dai padroni di casa che mettono le cose in chiaro con le marcature di Rizzo, la doppietta di Scarpa e Brunetti mentre inutile il gol di Rodio. Affermazione netta, invece, per il Cannalonga che rifila quattro gol al Buccino Volcei mentre il Real Aversana conquista la prima vittoria stagione sul campo del Costa d’Amalfi che resta così ultimo in classifica. 

Sport

Alla ricerca della “manita”. Il Salernum di mister Galdersi attende comodamente sul divano sabato pomeriggio e osserva quello che faranno le avversaria prima di cercare domenica pomeriggio davanti al pubblico amico la vittoria numero cinque in campionato. Avversario di turno il Sassano del presidente Ricciardone alla ricerca di risultati, identità e soprattutto punti per salvezza. Per evitare la fuga del Salernum, il Picciola ha l’occasione, almeno per una notte, di stare in testa al girone D. Difficile, però, la trasferta del “Figliolia” di Baronissi dove Faggiano e soci affronteranno il Pandola, squadra ostica e capace di conquistare ben 9 punti nelle prime quattro giornate grazie anche alla vena realizzativa di Barbarisi autore di 4 gol nelle ultime tre gare. Sarà scontro diretto, invece, per Temeraria e Calpazio due squadre che puntano alle zone di vertice di classifica, in particolare la compagine di mister Voza che dopo aver fallito nella finalissima play off lo scorso anno il salto di categoria ci ritentano quest’anno. Entrambe sono in forma e sono reduci delle nette affermazioni di sette giorni fa. Costa d’Amalfi-Real Aversana è sfida tra le uniche due squadre a zero punti dopo 4 gare. Entrambe non possono fallire anche per dare un segno di cambiamento alla propria stagione. Altro derby salernitano quello tra Real Pontecagnano e Olympic Salerno. Dopo il ko di sette giorni la Polisportiva Santa Maria è chiamata a dare un segnale al campionato. La gara interna contro la Vigor Castellabate potrà dire se quest’inizio di stagione è stato solo un caso oppure è una squadra che può ambire alle zone nobili della graduatoria. Infine, al “Morra” di Vallo della Lucania è scontro diretto tra Cannalonga e Buccino Volcei, entrambe sconfitte nell’ultimo turno ma in modo diverso. Sia il Cannalonga che il Buccino Volcei cercano punti per risalire la graduatoria. A completare il programma del week end Poseidon-Giffonese.  

Sport

Inizia in questo fine settimana il campionato di Prima Categoria campana. Il girone G, quello delle valdianese, dopo quanto accaduto giovedì mattina con il cambio in corsa e il ricollocamento nel girone F del Real Palazzo e la “migrazione” del Santa Cecilia nel girone G, si parte ufficialmente. La prima giornata propone match interessanti e soprattutto può dare l’idea chiara di cosa possiamo attenderci quest’anno. In pole position secondo gli addetti ai lavori ci sono il Santa Cecilia, il Real Palomonte, la Polisportiva Marina e il Montesano. Da capire che campionato farà la Pollese che ha subito una rivoluzione tecnica e societaria in estate. Sicuramente giocherà per un campionato di vertice anche il Pro Colliano mentre la Gregoriana può essere la mina vagante del torneo. La squadra di mister Menza si è rinforzata molto in estate. Troiano è un colpo da categoria superiore e può fare la differenza. La prima giornata metterà alla prova un po’ tutte a partire dalla Pollese che al “Medici” riceve l’Herajon, la Gregoriana, invece, ospita il Contursi Terme. Impegno casalingo sul terreno di Casalbuono anche per il Montesano che ospita il Pro Palinuro. Impego esterno, invece, per Polisportiva Marina che sarà di scena in casa del Santa Cecilia in quello che è a tutti gli effetti il match clou della prima giornata. Il Rofrano, neo promosso, invece, gioca in casa contro l’Alfanese. Infine, grande attesa per il Certosa di Padula all’esordio in prima stagione in prima categoria contro il Real Palomonte. 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.