Sport

Sport

Periodo caldo per il co-patron della Salernitana Claudio Lotito alle prese con il mercato. E mentre pare complicarsi l'affare Tutino con l'intromissione del Lecce nella trattativa con il Napoli di De Laurentiis, si accendono le contestazioni verso il presidente da parte della tifoseria che non gli perdona la doppia proprietà delle società Lazio e Salernitana.

TvOGGI

Sport

La Salernitana e la sua tifoseria sono sempre più distanti con un rapporto di fiducia che è precipitato ai minimi storici. La scorsa notte, al centro tecnico Figc di Coverciano, è stato esposto uno striscione di protesta con la scritta “No alla multiproprietà” con tanto di vessillo granata.

TvOGGI

Sport

Il Consiglio direttivo del Comitato Regionale Campania ha formulato i gironi del campionato di Eccellenza, con organico a 42 squadre. Tre gironi, composti da 14 squadre a testa. Le undici formazioni salernitane sono state inserite nel gruppo C, con l’integrazione di altri tre club. 14 i club inseriti nel raggruppamento C, che vede bene undici salernitane ai nastri di partenza. Quattro le novità, rispetto allo scorso anno. Presente la retrocessa Agropoli, le neo-promosse Calpazio e Virtus Cilento e la ripescata Salernum Baronissi. Conferme per sette squadre: Costa d’Amalfi, Alfaterna, Castel San Giorgio, Angri, Faiano, Buccino e Scafatese. Completano il gruppo il Sant’Agnello, il Poggiomarino e il Vico Equense.

Nel girone A presenti quattro casertane, ovvero Albanova, Marcianise, Maddalonese e Mondragone. Dieci poi le napoletane inserite: Barano, Frattese, Gragnano, Ischia, Procida, Napoli United, Napoli Nord, Pianura, Real Forio e San Giorgio. Nel gruppo B presenti sette irpine: Cervinara, Eclanese, Grotta, Montemiletto, Lioni, Virtus Avellino e Vis Ariano. Sette anche le napoletane del girone: Pomigliano, Casoria, Palmense, Acerrana, Saviano, Mariglianese e Virtus Campania.

Federico D'ALESSIO

Sport

Non è riuscita l'impresa alla Salernitana che esce sconfitta dall'Arechi nella gara contro lo Spezia. 2 a 1 il risultato finale e addio sogno play off che potevano essere agguantati solo con una vittoria. Amarezza e rammarico per come è stato affrontato il campionato, ma si guarda la futuro. Un futuro che ci si chiede se vedrà ancora Gianpiero Ventura alla guida dei granata. Ascoltiamo l'intervista rilasciata dall'allenatore della Salernitana nel post gara in cui presenta un'analisi dell'intero campionato e il suo futuro.

TvOGGI

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.