Spettacoli

Nuovo singolo per la cantautrice cilentana Rosanna Salati: un brano electro-pop dal titolo “When I heard”. Originaria di Gioi Cilento, la musicista, che nei mesi scorsi ha partecipato alla 25esima edizione del "Premio Mia Martini" con un brano sulla violenza di genere, torna sulle scene musicali con un singolo nato “durante una giornata di improvvisazione con loopstation e controller esterno” come lei stessa ha raccontato.

Il brano è prodotto da BiancoSporcoProduzioni, pseudonimo del compositore e producer Francesco Bianco, il quale, per la lavorazione di “When I heard” si è ispirato ai brani di Liberato. Il testo è una critica alla società odierna, “fatta di consumismo e scalata sociale obbligata, mentre il mondo attorno cade a pezzi, martoriato da sfruttamento delle risorse e inquinamento”. La cantautrice parla di una rivoluzione interiore, la ribellione dell’Io verso una struttura sociale che non le appartiene. “Un semplice gesto, quello di alzare gli occhi al cielo – afferma - , credo sia rivoluzionario, oggi, vista la società in cui viviamo. Il brano si sofferma anche sul ritorno alla semplicità della natura, dobbiamo rallentare e tornare ai suoi ritmi”.

Ad accompagnare il singolo anche un video girato nel Cilento, in posti abbandonati tra Gioi, Moio della Civitella e Vallo Scalo, dal regista Wiktor Bak, che ripercorre il testo in maniera onirica e metaforica. “Volevamo dare l'idea – spiega Rosanna - di una sorta di scontro tra due donne: una aggressiva e senza scrupoli e l’altra più pura e inconsapevole”. “When I heard” segna l’inizio della collaborazione dell’artista con l’etichetta capitolina Aventino Music, con cui nel corso della prossima estate pubblicherà il suo primo EP in italiano a cui seguirà probabilmente un secondo EP in inglese.

 

Antonella D'ALTO 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.