Spettacoli

La band cilentana dei Tristema torna sulle scene musicali con un nuovo singolo adrenalinico e coinvolgente dal titolo “Pillole di felicità”, in bilico fra l’alternative dei Muse e il pop-rock elettronico dei Negramaro. Il brano arriva a otto anni di distanza dall’uscita del secondo album in studio dei Tristema dal titolo “Dove tutto è posibile” e dopo l’interessante esperienza a X-Factor di Alessandro Galdieri, voce e chitarra della band, che ha partecipato al talent di Rai2 con il suo progetto In The Loop.

“‘Pillole di felicità’ – affermano i Tristema - rappresenta appieno il nostro mondo: rock con inserti elettronici ma, soprattutto, una canzone italiana che racconta una storia. Ed è proprio per questo che è stato scelto come singolo e anche come brano d’apertura del nostro prossimo album, ‘Pandora’”. La band composta da Candido Di Sevo (voce e basso), Alessandro Galdieri (voce, chitarra e piano/synth), Romolo D’Amaro (chitarra) e Dario Bruno (batteria), è stata già scelta come band di apertura per il concerto di Vasco Rossi al Futurshow di Bologna ed è stata lanciata nel panorama musicale estero grazie alla collaborazione con la rockstar svedese Daniel Gildenlöw (leader dei Pain of Salvation).

“’Pillole di Felicità’ – racconta la band - è stato uno dei primi brani che abbiamo registrato, per questa nostra nuova esperienza in studio. Il testo, pregno di satira e metafore, è stato scritto da Brunella Zambrano, con cui già abbiamo collaborato in passato. E’ una canzone che parla di speranza, una speranza di cui un po’ tutti oggi avremmo bisogno.  Il tutto però è raccontato in maniera molto particolare, come una sorta di lotta interiore alla ricerca della “libertà” mentale e fisica”. Il brano apre il terzo album “Pandora” che sarà disponibile dal 14 dicembre.

Frutto del sound eterogeneo che da sempre ha caratterizzato la band, il disco “è una fotografia della realtà in cui viviamo e a cui apparteniamo – raccontano i Tristema - , fatta di solitudine, amore, rinascita e repentine cadute. Il concept ha come musa ispiratrice la figura mitologica di Pandora, la quale descrive alla perfezione il genere umano in tutte le sue espressioni e sfumature”.

Antonella D'ALTO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.