Spettacoli

 

Entrano nel vivo gli impegni musicali nazionali e internazionali per il giovane 25enne di Ottati Antonio Sabetta, da poco entrato a far parte dell'Orchestra Giovanile "Luigi Cherubini" fondata e diretta dal M° Riccardo Muti.

Trombonista come il padre, Antonio Sabetta ha preso parte, con l’Orchestra, al Ravenna Festival, importante manifestazione musicale che quest’anno si è svolta con modalità diverse per via del covid. In particolare sono due i concerti del Maestro Muti e dell’Orchestra Giovanile Cherubini trasmessi in streaming gratuito. Il primo concerto, dedicato alla Sinfonia n. 3 e all’Incompiuta di Schubert, rimarrà disponibile gratuitamente fino a domenica 6 dicembre, mentre il secondo – con un programma tutto italiano di Martucci, Puccini e Verdi – sarà accessibile fino a domenica 13 dicembre. Oltre 100 i Paesi in tutto il mondo da cui si sono registrati i collegamenti durante lo streaming.

Una grande soddisfazione per il giovane Antonio Sabetta. “Abbiamo fatto una settimana di prove – ha spiegato - , diretti dal maestro Muti. Purtroppo per via delle misure restrittive in teatro non c’era pubblico, quindi abbiamo suonato e poi il concerto è stato mandato in streaming. Siamo stati seguiti da tantissimi paesi nel mondo tra cui Giappone, Russia e Stati Uniti. È stato un programma molto impegnativo. Verdi è l’autore che secondo me, meglio rappresenta Muti. Durante le prove il maestro ci ha raccontato tanti aneddoti della sua vita e storie sulle varie orchestre nel mondo. Iniziare questo percorso proprio con queste sinfonie è stata un’emozione unica! Da subito ci siamo trovati benissimo – ha concluso Antonio Sabetta - e tutto è andato molto bene fin dall’inizio”.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.