Spettacoli

Importante traguardo per il giovane musicista di Ottati Antonio Sabetta che entra a far parte dell'Orchestra Giovanile "Luigi Cherubini" fondata e diretta dal M° Riccardo Muti. 25 anni, trombonista come il padre, Antonio Sabetta ha già una carriera costellata di successi.

Dopo aver terminato gli studi di chitarra al Conservatorio di Salerno, poco più che ventenne ha iniziato ad insegnare al Liceo Musicale di Sapri ottenendo il titolo di insegnante più giovane d’Italia. Ha insegnato a Sapri fino allo scorso anno, mentre quest’anno è entrato nel personale docente del Liceo Musicale di Campagna. Proprio in questi anni è arrivato l’avvicinamento allo strumento del trombone, che Antonio Sabetta ha studiato e suonato presso l'Istituto Musicale Pareggiato della Valle d'Aosta, laureandosi con il massimo dei voti.

“Il mio percorso di studi ad Aosta – ha spiegato - è stato fantastico e grazie alla formazione impeccabile ricevuta ho superato alcune audizioni importanti a livello giovanile tra cui: l' Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole, l'Orchestra Senzaspine di Bologna ed altre ancora fino ad arrivare alla soddisfazione più grande ricevuta finora: la mia selezione all'audizione presso l' Orchestra Giovanile "Luigi Cherubini" fondata e diretta dal M° Muti. Il privilegio e l'onore di poter studiare, imparare e suonare con il grande Maestro Muti – ha continuato Sabetta - sarà un'emozione incredibile che rimarrà indelebile nel mio cuore. Una soddisfazione però che non sarà il traguardo ma un trampolino per poter arrivare ancora più preparato ai concorsi nelle maggiori orchestre italiane e estere”.

Antonio Sabetta infatti sogna di diventare membro di una grande orchestra e di riuscire a suonare tra i Berliner Philharmoniker e la Chicago Symphony Orchestra.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.