Spettacoli

Il 7 Gennaio si è tenuto il terzo appuntamento della Stagione Teatrale 2019/20 del teatro comunale "Mario Scarpetta" di Sala Consilina. Lo spettacolo portato in scena dall'attore e cabarettista napoletano, nonché esponente della comicità napoletana, Lello Arena e il regista, drammaturgo, sceneggiatore e attore, Luciano Melchionna è stato  "Miseria e nobiltà", uno dei cavalli di battaglia di uno dei più grandi attori napoletani del secolo scorso Edoardo Scarpetta . La collaborazione tra i due artisti ha portato l'opera su una strada nuova, dove non si è avvertito troppo il distacco dal già visto e non vi è stata rinuncia ad aggiungere suggestioni di grande attualità come il razzismo nei confronti degli immigrati, il ritorno dell'analfabetismo, la mancanza di cultura e lo sfruttamento minorile.

La cifra stilistica di Luciano Melchionna dominata da una spiccata capacità visionaria di derivazione espressionista, la sua sensibilità e acutezza dominano su una regia attenta e precisa, aperta e al servizio degli attori e del pubblico, uno spettacolo di emozioni che diventa universale. La commedia mette in scena lo scontro tra miseria e nobiltà, fra ricchi e poveri, fra chi è invisibile e il potere sbruffone e arrogante attraverso un umorismo grottesco e tagliente che gli attori, bravissimi e affiatati, fanno funzionare perfettamente come un congegno ad orologeria. L'adattamento della commedia di Scarpetta appare bizzarro ed anticonvenzionale con una linea dark e grottesca sottolineata dalla scenografia curata magnificamente da Roberto Crea, i costumi realizzati da Milla e le musiche degli Stag.

L'idea di Melchionna di trarre da un classico per mostrare agli spettatori una storia senza tempo è geniale e si mostra portatrice di un messaggio non troppo lontano da questo misero presente per un pubblico pensante divertito e affascinato. Anche questa volta il teatro Mario Scarpetta grazie alla collaborazione del Teatro Pubblico Campano, ha dato dimostrazione di aver portato il "grande teatro"  nel nostro territorio con uno spettacolo che sicuramente sarà ricordato e che porterà un'affluenza sempre maggiore.

Ancora cinque gli spettacoli che saranno presentati al Teatro comunale:  il 28 Gennaio sarà presentato lo show di Massimo Lopez e Tullio Solenghi, l' 11 Febbraio sarà la volta di Silvio Orlando con "Si nota all'imbrunire" , il 22 Febbraio Maurizio Casagrande porterà in scena " Mostri a parte", il 13 Marzo un appuntamento, fuori abbonamento, con lo spettacolo di Biagio Izzo "Tartassati dalle tasse" per concludere poi la stagione  al femminile con Nancy Brilli il 25 Marzo con la commedia  "A che servono gli uomini".

Katia LUCIANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.