Spettacoli

“Il laureato”, una commedia inedita di Valentina Mustaro ha aperto sabato sera la XVII edizione di Teatro a Casa Marone. Ad esordire la sua compagnia, La Ribalta di Salerno, con una sua storia “leggermente autobiografica” come la definisce lei stessa.

Lo spettacolo, dal retrogusto amaro e riflessivo, affronta con leggerezza temi attuali. Tutto ruota intorno al c.d. “pezzo di carta”, la laurea, di conseguenza è rappresentato il timore dei giovani di affacciarsi al mondo del lavoro, così come le aspettative della famiglia, la meritocrazia, l’amicizia, l’amore, la sincerità quali valori derisi e denigrati. Figure macchiettistiche a portare in scena prototipi della vita reale. Che spesso è inganno e che ad un certo punto della commedia è messa a confronto con la finzione teatrale, che invece nella verità delle emozioni è più vera del reale. 

Ha preso il via sabato scorso l’attesissima XVII edizione di “Teatro a Casa Marone”, la rassegna divenuta con gli anni una consolidata tradizione a Monte San Giacomo. 12 gli appuntamenti in cartellone quest’anno, ogni sabato sera, a partire dalle ore 19, fino alla serata conclusiva del prossimo 15 marzo. Diverse compagnie delle province di Salerno e Potenza, tutte già conosciute perché affezionate protagoniste delle scorse edizioni, si alterneranno sul palco per un’altra appassionante stagione teatrale. Sempre grazie alla collaborazione del Comune di Monte San Giacomo e “Grotta Briganti e Cacio” con l’Associazione culturale “Terenzio Castella”.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.