Spettacoli

Le straordinarie doti vocali di Velia Imparato per dire noalla violenza sulle donne. Sabato sera ad Atena Lucana il concerto solidale della cantante valdianese che da sempre è impegnata in attività di sensibilizzazione su quella che è una vera e propria emergenza sociale. Lo fa appoggiando il CAV Aretusa e così anche l’occasione di sabato è stata dedicata al Centro che da tre anni opera sul territorio ed è arrivato a ricevere 215 richieste di aiuto.

Velia Imparato ha devoluto parte del ricavato dei suoi dischi per sostenere il CAV Eretusa per la gioia della responsabile Caterina Pafundi. Non è sola in questa attività solidale. A condividere la causa c’è anche tutta la “famiglia” Banca Monte Pruno. Rappresentata sabato sera dal direttore generale Michele Albanese, dal presidente del Circolo Aldo Rescinito e dal presidente dell’Associazione giovanile Antonio Mastrandrea. Il direttore generale sabato sera, dal palco dell’Auditorium Cirillo, ha annunciato la volontà di voler avviare una collaborazione con il Centro Aretusa a sostegno delle donne vittime di violenza.

Un supporto a quelle donne che si trovano spesso nelle condizioni di non disporre neanche delle risorse sufficienti per poter effettuare una telefonata e chiedere aiuto. Un’iniziativa che, grazie al lavoro del CAV potrà essere da stimolo per tutte le donne che vorrebbero denunciare e spesso non lo fanno perché dipendono economicamente dai loro compagni violenti. Una bella serata di solidarietà e gesti concreti per dire no alla violenza sulle donne a pochi giorni dalla Giornata internazionale dedicata, che ricorre il prossimo 25 novembre.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.