Spettacoli

La XXIII edizione della rassegna nazionale ‘Teatro in Sala’ sta volgendo al termine. Il Gran Galà, quindi la serata conclusiva con il concerto dell’Associazione Arpa Viggianese e le premiazioni, si terrà il prossimo 7 aprile. Prima però, domenica prossima, 31 marzo, sarà la compagnia “I ragazzi di San Rocco” a salire sul palco. La compagnia è la fucina teatrale interna all’omonima associazione che da oltre 25 anni si occupa di teatro di base oltre a curare la direzione artistica di Teatro in Sala.

Con inizio alle ore 19:00, presso il Teatro Comunale ‘Mario Scarpetta’, diretti da Claudio Abate Chechile, metteranno in scena ‘Il Principe Abusivo’ di Alessandro Esposito in arte Alessandro Siani, per la regia dello stesso Abate Chechile.

“La commedia – che è stata un film di successo nel 2013 – racconta di una giovane principessa, triste perché i giornali non parlano di lei e i sudditi la ignorano. Affinché la principessa appaia sui rotocalchi e sia oggetto di gossip, il re, suo padre, ordina al ciambellano di escogitare un piano. Il progetto prevede che la principessa si innamori di una persona poverissima, volgare e incolta. Padre e figlia accettano il piano e il ciambellano scova il soggetto ideale: un giovane napoletano che sopravvive a scrocco e lavora come cavia volontaria per i test di case farmaceutiche”.

Con la divertentissima commedia e il talento de “I ragazzi di San Rocco” sta per terminare la XXIII edizione “Teatro in Sala” che quest’anno non è stata solo prosa ma anche incontri culturali, danza e musica. E proprio con la musica saluterà l’affezionato pubblico il prossimo 7 aprile.

Rosa ROMANO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.