Spettacoli

Spettacoli

Il Festival della Chitarra di Lagonegro approda a Sala Consilina con il concerto di Andrea De Vitis, considerato a livello mondiale uno dei più interessanti chitarristi della sua generazione. L’appuntamento è questa sera dalle 21.15 presso l’auditorium del Polo Culturale Cappuccini.

Giunto alla 38esima edizione, il Festival Internazionale della Chitarra di Lagonegro ha ospitato anche il concerto solista del chitarrista pollese Sergio Sorrentino che, inoltre, nella serata di ieri ha tenuto il corso di perfezionamento dedicato alla nuova musica per chitarra classica ed elettrica. Questa sera per l’appuntamento a Sala Consilina è previsto invece il recital del chitarrista Andrea De Vitis. La sua intensa attività concertistica lo ha portato ad esibirsi come solista in prestigiose sale da concerto in tutto il mondo, in Europa, Usa, Messico, Cina e Russia, con grande successo di pubblico e critica, collaborando con prestigiose orchestre.

Nel corso della sua carriera De Vitis ha vinto 40 premi in importanti concorsi internazionali e dal 2013 svolge attività didattica nei conservatori di Potenza, Bologna e Vibo Valentia. Per quanto riguarda la sua produzione musicale, dopo il cd di esordio nel 2015 “Colloquio con Andrés Segovia” che ha ricevuto entusiastiche recensioni sulla stampa specializzata in Italia e all’estero, lo scorso anno Andrea De Vitis ha pubblicato il suo doppio cd dedicato all’integrale della musica per chitarra di Alexandre Tansman. Entrambi i lavori sono stati premiati con due chitarre d’oro nell’ambito del Convegno internazionale della Chitarra: il primo ad Alessandria nel 2016 e il secondo a Milano nel 2020. Dello scorso anno anche la pubblicazione di un nuovo cd dedicato a musiche di H- Villa-Lobos e M. Ponce.

Questa sera dunque appuntamento a Sala Consilina per un concerto che emozionerà il pubblico presente nell’ambito di un evento organizzato dall’associazione Amici della Musica del Lagonegrese, con il contributo del Ministero Per i Beni e le Attività Culturali e la collaborazione del comune di Sala Consilina e dell’associazione I Ragazzi di San Rocco.

Antonella D'ALTO

Spettacoli

Una serata musicale, con richiami al mondo del cinema, in una location mozzafiato. E' il concerto "Note da Oscar al Panormo", promosso dal comune di Ottati e dal Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni. L'appuntamento è per il prossimo 22 agosto, dalle 20, in località Campo dei Farina.

Un concerto all'aperto ai piedi del monte Panormo ad ingresso gratuito. Un evento particolare e suggestivo che sicuramente desterà emozioni nel pubblico presente, non solo per il luogo in cui si svolgerà, ma anche perché si tratta del primo evento che avrà come protagonista una giovanissima orchestra sinfonica, composta da ragazzi che hanno terminato o stanno per terminare il percorso di studio nei conservatori italiani.

Diretti dal Maestro Benedetto Grillo, si esibiranno infatti i componenti dell'Orchestra Giovanile "Biagio Abbate", nata in seno alla Fondazione musicale omonima che nel 2012 ha istituito anche l'Accademia Musicale, nonché la Grande Orchestra lirico-sinfonica della Fondazione e il Centro di Musica Contemporanea. L'evento sarà incentrato su un programma adatto a tutte le fasce d’età, verranno infatti eseguite le più famose e importanti colonne sonore di film, ma ci saranno anche molte altre sorprese, assicurano gli organizzatori, rivolgendo un ringraziamento speciale al presidente  del Parco Nazionale del Cilento Tommaso Pellegrino per il supporto offerto all'organizzazione dell' evento.

La serata si svolgerà rispettando tutte le normative anti covid.

Antonella D'ALTO

Spettacoli

IZZO SALA

Si terrà sabato 7 agosto la serata conclusiva della stagione teatrale promossa dall'amministrazione comunale di Sala Consilina, guidata dal sindaco Francesco Cavallone, in collaborazione con Teatro Pubblico Campano, interrotta bruscamente a causa del diffondersi del Covid 19.

Dopo il successo ottenuto dallo spettacolo di Nancy Brilli, andato in scena sabato 31 luglio presso l'Arena Cappuccini, ultimo appuntamento in cartellone previsto nella stagione teatrale scorsa, sabato prossimo, presso l'Arena Cappuccini, come da programma arriverà Biagio Izzo con il suo "Tartassati dalle Tasse".

Un nuovo appuntamento di grande divertimento che allieterà la serata estiva di Sala Consilina prevista dall'amministrazione Cavallone e che completerà così il programma di eventi della stagione teatrale 2019/2020.

Si tratta di uno spettacolo fuori abbonamento pertanto l'accesso è consentito solo con biglietto che sarà acquistabile rivolgendosi direttamente al numero 366 3259865. La rappresentazione teatrale avverrà nel rispetto delle normative anti covid.

L'accesso è consentito con Green Pass che va mostrato all'ingresso

Anna Maria CAVA

Spettacoli

Nuovo appuntamento con il cartellone “Teggiano in cultura 2021, Si RipArte”, promosso dall’amministrazione comunale per offrire a cittadini e turisti momenti di svago all’insegna della musica, dell’arte e della cultura, sempre nel rispetto delle norme anticovid. Dopo la serata Vurria, canto di Napoli, sono previsti altri due eventi.

Questa sera, alle 21.00, nella chiesa di San Benedetto si terrà "Tra la terra e il cielo - Sogno di una sirena", performance canora a cura di Noemi Perna con Tiziana Lobosco alla voce e Ileana Tomaselli al pianoforte.

Sarà all’insegna della musica anche la serata prevista per domani, venerdì 6 agosto. Sempre dalle 21.00, in piazza San Cono sono attesi "I Settembre" che presenteranno il loro primo album dal titolo "Grattacieli di basilico" in una serata incentrata sulla canzone d'autore italiana condita da atmosfere Bossa Nova. Sul palco la cantante Angela Cicchetti ed il chitarrista Ivan Imperiali, coppia nella musica e nella vita, con base operativa a Teggiano, che per l’occasione saranno accompagnati da Dario Guidobaldi alla batteria e Marco Corcione alle tastiere.

Il fortunato disco d’esordio “Grattacieli di Basilico”, pubblicato da Oltre le mura records e tra i migliori album campani del 2020 per Shockwave Magazine, si muove con disinvoltura fra cantautorato, indie, bossa nova e jazz. “Un viaggio musicale – affermano i due musicisti - alla scoperta di quegli spazi, reali o immaginari, che custodiscono la nostra intimità”. Tanti anche gli elementi autobiografici presenti nel disco a partire da una dedica a Teggiano, fino ad arrivare alla canzone “Le Tue Camicie”, scritta per il papà di Angela, scomparso in giovane età e anche lui musicista.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.