Spettacoli

Spettacoli

È stato un successo sabato scorso nel centro storico di Atena Lucana il primo evento in presenza promosso dalla Pro Loco Athena Nova presieduta da Mariella Di Santi che, dopo questo lungo periodo di lockdown e di divieti, ha voluto riprendere, seguendo le disposizioni in materia di sicurezza, gli eventi dal vivo per cercare di restituire un parvenza di normalità e fiducia nelle persone.

Tanta martecipazione al primo di una serie di eventi promosso dalla Pro Loco Athena Nova e che, sabato scorso, presso la Piazza dei Caduti per la Pace ha regalato suggestive emozioni con lo spettacolo “Vurria, il canto della terra di Napoli” con Pierdomenico di Benedetto al pianoforte, Francesco Langone alla chitarra e Peppe Visconti alla voce

Nel video l'intervista a Mariella Di Santi, presidente della Pro Loco Athena Nova

Spettacoli

All'interno delle Grotte di Castelcivita è andato in scena nello scorso weekend L'inferno di Dante, la rappresentazione-evento della Tappeto Volante. Un ri-debutto post-covid che, sabato sera, ha regalato intense emozioni. Da 15 anni, con 1258 repliche e più di 1 milione di spettatori, diffonde, soprattutto tra le giovani generazioni, la figura e l'opera del Sommo Poeta.  

Lo spettacolo si snoda per circa un chilometro nelle ampie cavità delle Grotte in cui lo spettatore attraversa i nove cerchi de L’Inferno incontrando, accompagnato da Dante, i diversi personaggi che lo popolano: da Virgilio a Francesca da Rimini, dalle Fiere a Farinata degli Uberti, da Beatrice alle Erinni, Pier delle Vigne, Ulisse, il Conte Ugolino. A fare da cornice una struggente e inedita colonna sonora scritta da Enzo Gragnaniello.

Una  seducente visita-spettacolo ideata e diretta da Domenico Corrado, specialista nel creare eventi in cui si coniugano bellezze storico-naturalistico-architettoniche e grandi opere letterarie. Per un turismo culturale da cui, oggi, far passare la rinascita e il futuro del territorio.

La Tappeto Volante porta l’arte teatrale là dove il teatro non è di casa riuscendo a far sembrare tutto magicamente naturale. E per la prima cantica della Divina Commedia utilizza l'incantevole location delle Grotte nel cuore delle "Dolomiti del Cilento": uno straordinario scenario preistorico che arricchisce con giochi di luce, suoni e installazioni d’arte contemporanea. Imponenti gruppi stalatto – stalagmitici e straordinarie morfologie di concrezionamento fanno da quinta scenografica a circa trenta artisti tra attori, cantanti e ballerini.

Un'esperienza sensoriale da non perdere.

Rosa ROMANO

 

 

Spettacoli

Si intitola “Trip” l’album di debutto come solista del musicista di Sala Consilina Francesco Polito. Dieci tracce, 9 inediti più un riarrangiamento di “A testa in giù” di Pino Daniele, lanciate da “Back in Town”, di cui l’artista ha regalato al suo pubblico una sbirciatina sui social, attraverso un video registrato con tutta la band, rigorosamente in ambienti separati come vuole il periodo di emergenza dovuto al Covid-19.

"Il disco, in uscita domani, – afferma Francesco Polito – è un  viaggio di cui fanno parte le esperienze musicali vissute negli anni tra Napoli, la band di famiglia, le collaborazioni con vari artisti italiani ed in Rai, le differenti sonorità acquisite grazie agli incontri con tanti artisti sia in Italia che in numerose altre parti del Mondo ed ancora la passione sin da piccolo per lo “smooth jazz”".

Il sassofonista ha spiegato che l’idea di realizzare questo lavoro esiste da sempre ed ha preso corpo negli anni anche grazie alla possibilità di vivere il mondo smooth jazz più da vicino. Francesco Polito è stato infatti influenzato da grandi sassofonisti come Boney James, Dave Koz, Kirk Whalum, Eric Darius, Richard Elliot, Euge Groove, Najee, Jeff Kashiwa e molti altri, di cui ha avuto la possibilità di assistere a performance dal vivo e seminari in Florida ed in giro per il Mondo su navi da crociera dove ha partecipato come musicista a varie crociere tematiche.

“Trip” non solo è un lavoro dalle sonorità smooth jazz ma è contaminato anche dalla cultura, dalla melodia e dal nostro modo di essere italiani e mediterranei. Diversi gli artisti, molti del Vallo di Diano, che hanno collaborato al disco a partire dal padre Enzo Polito grande musicista ed arrangiatore, passando per Roberto Polito per la produzione artistica e le Batterie fino a Beppe Polito, Massimo Romano, Frank Marino, Luigi Gaetani, Silvio De Filippo e Gianfranco Cloralio.

L’album sarà presentato a Roma, Napoli e a Sala Consilina, con date da fissare visto il periodo segnato dal Covid-19. Intanto in questi giorni alcune radio smooth jazz, in Spagna, Scozia, Florida, Inghilterra, Australia e Perù hanno già inserito nella loro programmazione il singolo "Trip". 

Antonella D'ALTO

Spettacoli

Figli

Importante occasione e prestigioso riconoscimento per il film "Figli" diretto dal regista di Sala Consilina Giuseppe Bonito.

La pellicola, sceneggiata da Mattia Torre e arrivata nelle sale cinematografiche nello scorso mese di gennaio, ha infatti avuto tre nomination ai Nastri d'Argento: Migliore commedia, migliore attore di commedia (Valerio Mastandrea) e migliore attrice di commedia (Paola Cortellesi).

"Felicissimo e grato al sindacato dei giornalisti cinematografici. Ma sopratutto infinitamente grato a Mattia Torre", sono state le parole di Giuseppe Bonito. 

Le candidature sono state annunciate oggi attraverso una diretta su Youtube dal museo MAXXI di Roma. 

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.