Sanità

Il settore della sanità valdianese beneficiaria di un nuovo dono da parte della Banca Monte Pruno che, nel suo impegno a favore del territorio  al fine di creare le giuste condizioni per lo sviluppo anche sociale delle comunità, ha voluto investire nuove risorse per migliorare le condizioni dei pazienti che si rivolgono all'ospedale Luigi Curto. Nei giorni scorsi sono infatti stati consegnati presso i reparti di Neurologia e di Urologia del Curto, su disposizione del Direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese nuove attrezzature elettromedicali e utili strumenti di lavoro al servizio del personale medico ed infermieristico e per il sollievo dei pazienti.

Presso l'Unità Operativa di neurologia, sono stati consegnati: Due letti elettrici e due monitor multiparametrici dedicati a pazienti colpiti da ictus. La Banca Monte Pruno inoltre ha anche consegnato in dotazione all'ospedale un carrello porta-cartelle, 7 nuovissimi televisori a led 24 pollici e un impianto tv completo.

"Proseguiamo il nostro rapporto di vicinanza con l’Ospedale di Polla.- commenta il direttore Albanese - Sono diverse ormai le iniziative finalizzate a supportare questa realtà così importante per il nostro territorio.  Tali ultime donazioni da parte nostra rappresentano solo l’ennesimo intervento di mutualità che facciamo nei confronti del presidio Pollese, perché crediamo fermamente nella sua indispensabilità per un’area come quella del Vallo di Diano.  Ci piace sottolineare, inoltre, come siano quasi ultimati anche i lavori per la Cappella, confermando la nostra intensa azione di collaborazione. Da parte nostra vi sarà sempre la volontà di supportare il territorio e le sue strutture, soprattutto, quando si tratta di migliorare quei servizi di cui possono beneficiare le persone che vivono qui".Un gesto particolarmente apprezzato dal Dott. Pietro Greco, responsabile Unità Operativa di Neurologia che commenta: "Ringrazio vivamente la Banca Monte Pruno e il suo Direttore Generale Michele Albanese, a nome mio e di tutta l'equipe, per l'attenzione avuta per il reparto di Neurologia dell'ospedale di Polla. Un grande gesto da parte di una Banca, sempre attiva nel sociale, e ai bisogni di questa nostra collettività. Ne faremo buon uso,con la professionalità e l'umanità, proprie di chi ha scelto di lavorare per i pazienti,di amarli ed abbracciarli"

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.