Sanità

Aziende sanitarie campane spendaccione nonostante l'obbligo di ridurre del 5% la spesa. La procura della Corte dei Conti regionale retta dal Procuratore Regionale Dott. Michele Oricchio, indaga su un aggravio delle spese per l'ente regionale di circa 5 milioni di euro ritenuto ingiustificato. 12 le aziende sanitarie, ospedalierie ed universitarie nel mirino della Corte dei contri tra i quali figurano anche l'ASL di Salerno e l'Azienda Ospedaliera Ruggi d'Aragona.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.