Politica

Politica

Crisi politica a Camerota. Il vicesindaco Francesco Calicchio, il consigliere comunale José Rafael Saturno e il consigliere politico Sara Pellegrino hanno lasciato i propri incarichi.

Stile TV

Politica

Ieri mattina a Sala Consilina, davanti al canile comprensoriale del Vallo di Diano, c’è stata una conferenza stampa dei consiglieri comunali del gruppo “Salesi”. Il capogruppo Domenico Cartolano e i consiglieri, Teresa Paladino e Antonio Santarsiere, hanno fatto il punto della situazione sullo stato dell’arte della struttura, ancora chiusa. In una dichiarazione al vetriolo, Domenico Cartolano, ha attaccato i vertici della Comunità Montana quindi il presidente Raffaele Accetta accusandolo di inerzia di fronte a questioni importanti, quale è il canile comprensoriale, ma anche di aver fatto false promesse e mere passerelle mediatiche in quanto nell’aprile scorso, Accetta, si sarebbe prestato a comparire in immagini televisive in cui si lasciava intendere l’imminente apertura della struttura. Non solo. L'occasione è stata interpretata dal gruppo “Salesi” quasi come un endorsement a quelli che da lì a poco sarebbero diventati i loro avversari politici alle amministrative di maggio 2019. Non si è fatta attendere la replica, pungente, del presidente Accetta. Che ripercorre anche la storia del canile comprensoriale e il ruolo della Comunità Montana. 

Rosa ROMANO

Politica

Sul sito del comune di Caggiano è stato pubblicato un decreto di nomina di referenti del Sindaco che dovranno occuparsi di materie molto importanti e delicate tra cui sanità, ambiente e politiche giovanili. Mterie e ambiti che vengono solitamente assegnati a consiglieri eletti o assessori. Ed è proprio aver deciso di affidare tali incarichi a persone non elette che scatena anche la polemica con l'intervento della minoranza del gruppo CambiaMenti.

Nel decreto di nomina datato 1 agosto e a firma del sindaco Modesto Lamattina, si legge come, oltre alla nomina degli assessori, il primo cittadino ha deciso di nominare referenti del Sindaco con nomina di natura esclusivamente politica a supporto dell'attività amministrativa e al fine di attuare il programma di mandato.

6 i nuovi referenti nominati dal sindaco Lamattina e sono: Cristiano Lamattina a cui è stata assegnata la delega alle politiche giovanili e al decoro Urbano, Giuseppe Isoldi che si occuperà di sanità, rapporti con gli enti di programmazione e gestione dei servizio sanitario, e tutela della salute dei cittadini, Giuseppina Maraia a cui è stata affidata la delega alle politiche di diritti di cittadinanza, coesione sociale e trasparenza, Francesco Casalaspro per l'innovazione tecnologica e sistemi informatici, Maria Vittoria Maradei sicurezza alimentare e Luigi Domenico Manisera a cui è stato conferito l'incariso di occuparsi di politiche per la tutela ambientale.

Incarichi importanti che, come sottolineato in un video postato dal referente del gruppo Cambiamenti Angelo Lorusso, sarebbe stato opportuno conferire a consiglieri democraticamente eletti dai cittadini

Anna Maria CAVA

Politica

Questa mattina a Sala Consilina l’Amministrazione Cavallone ha incontrato, presso l’Aula consiliare, la stampa per fare il punto su tre argomenti: il P.O.C., l’Edilizia scolastica e il Randagismo. In particolare il sindaco Francesco Cavallone ha chiarito il finanziamento ottenuto dal Comune con il POC (il programma operativo regionale degli eventi per la promozione turistica della Campania) peri festeggiamenti in onore di San Michele. Ha sottolineato che il progetto è risultato meritevole dei fondi perché non si limita agli eventi civili ma è ben strutturato intorno al culto micaelico e alle tradizioni locali.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.