Politica


Manca ancora circa un anno alle elezioni amministrative in programma nel 2014 a Sala Consilina, ma già si moltiplicano voci e discussioni su quali potranno essere gli schieramenti le liste e i candidati in campo. Al di là di nomi ed ipotesi, al momento ancora le più varie e spesso fantasiose, l'individuazione di un progetto collettivo di rilancio economico e sociale di Sala Consilina e del Vallo di Diano è il tema della manifestazione socio-politica in programma sabato 6 Luglio, con inizio alle ore 18,00 nella centralissima Piazza Umberto I. Ad organizzare l'evento è Roberto De Luca, già candidato- sindaco nella scorsa tornata elettorale. "Ho sentito come obbligo morale –sottolinea De Luca- promuovere questa iniziativa, considerato che Sala Consilina, essendo paese capofila, ha una responsabilità in più rispetto alle altre cittadine del comprensorio, e cioè quella di tracciare la strada per uscire dal pantano della disoccupazione, dell'impoverimento sociale ed economico, della devastazione ambientale e del peggioramento delle condizioni sanitarie dovute ad un'urbanizzazione selvaggia della vallata, a un progressivo inquinamento dei corsi d'acqua e a un uso improprio del territorio". Per questo motivo De Luca sottolinea di aver invitato alla manifestazione di sabato tutti coloro che, a vario titolo, stanno cercando, in modo più o meno palese, di organizzare dei gruppi per la formazione delle liste per le prossime elezioni amministrative. "Su molti di loro –spiega De Luca- che rivestono o hanno rivestito un ruolo pubblico, ricadrà la responsabilità della cernita di una classe dirigente futura che sappia affrontare, con abnegazione e senso di responsabilità, un futuro che si preannuncia pieno di difficoltà per tutti". De Luca invita dunque ad abbandonare l'abusata tecnica delle ingegnerie numeriche e delle reti di interessi incrociati e di riflettere, in modo aperto, sui problemi da affrontare e sulle possibili soluzioni da proporre. "Cerchiamo di disinnescare –continua- quei meccanismi perversi, messi in atto nelle scorse tornate elettorali, che rischiano di far precipitare la situazione attuale, già molto critica, in un continuo e inesorabile declino". De Luca evidenzia come dalle ultime amministrative la già poco felice situazione socio-economica di Sala Consilina e del Vallo di Diano e dell'intera nazione italiana è andata peggiorando sotto tutti i punti di vista. "Pertanto, ad un anno dalle prossime elezioni c'è bisogno – conferma- del coinvolgimento delle menti più lucide, dei cuori più integri e delle braccia più forti per tentare di risollevare, con proposte nuove, le sorti della vallata. Nella speranza –conclude- che la piazza possa tornare ad essere il centro della vita sociale della nostra comunità".

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.