Politica

Comizi e manifestazioni di piazza, incontri e tavolate tipiche delle cene elettorali. Niente di tutto questo caratterizzerà la campagna elettorale di Vincenzo De Luca nella corsa a Palazzo Santa Lucia. Punta sui social, deciso a mantenere un profilo strettamente istituzionale sino al voto. Niente duelli a distanza, "niente polemiche e il nostro programma - dice - rimane quello che abbiamo già fatto in 5 anni".

De Luca per la sua campagna elettorale - come riporta IlMattino - userà quasi esclusivamente l'appuntamento settimanale, del venerdì, sul suo canale Facebook: gli è ormai abituale e si evita il rischio di assembramenti che potrebbero portare polemiche per il mancato rispetto dei protocolli di sicurezza. 

Il programma - si legge su IlMattino - è stato preparato ma inviato ai partiti della colazione perché diano un ulteriore contributo alla stesura. Sarà presentato alla stampa nella prima settimana di settembre. Per ora si sa che sono 90 pagine in cui si punta tutto su quanto fatto negli ultimi 5 anni.  Si è passati da "Non più ultimi" a "La Campania ha conquistato il ruolo che le spetta nel panorama nazionale: una Regione in grado di dare voce a tutto il Mezzogiorno. Si tratta di un ruolo leader ancora più evidente nel momento acuto della pandemia, ma di fatto è il risultato di cinque anni di duro lavoro". Questo l'incipit. Per quel che riguarda i temi, sono sette: welfare, infrastrutture, cultura, innovazione, lavoro, sanità e ambiente. Nella sanità è prevista l'assunzione di 12mila unità di personale nei prossimi anni. Sul lavoro, invece, oltre alle misure messe in campo, sono proposti sgravi fiscali e taglio della burocrazia per le imprese che investono in Campania e strumenti finanziari regionali che siano garanti per mutui e prestiti destinati alle piccole e medie aziende che assumono, oltre a un nuovo capitolo del Piano lavoro con altre 10mila assunzioni da subito. L'ambiente invece ha risentito dei ritardi degli anni passati, ritengono dalla maggioranza, e le ecoballe accumulate, però, verranno smaltite definitivamente ora che c'è un piano ad hoc.

Diversa la campagna elettorale di Vincenzo De Luca anche - riporta IlMattino - per quanto riguarda il sostegno da parte dei partiti nazionali: il presidente uscente viaggia da solo. Al momento infatti non è programmata nessuna visita di leader del centrosinistra.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.