Politica

Politica

Le primarie del partito democratico hanno visto Nicola Zingaretti in testa, come previsto. Tuttavia, nei circoli Pd del Vallo di Diano, in linea con tutta la provincia di Salerno, è uscito vincitore Maurizio Martina. Numeri importanti per Domenico Cartolano, il Coordinatore del partito nel nostro comprensorio, che sottolinea come per la prima volta vi sia stata una piena libertà di scelta, senza bersagliare l’uno o l’altro candidato come avvenuto in passato. 

 

Politica

Nuovo ingresso nella Lega di Salvini a Capaccio. Il Dott. Vincenzo Mallamaci, volontario dell'Associazione Onlus "E ti Porto in Africa" che è impegnata nelle attività di sostegno degli africani direttamente nel loro Paese e aiutandoli anche economicamente dando loro un campo da coltivare, ha aderito alla Lega di Salvini ricordando come: "se le persone vengono aiutate nei loro Paesi d'Origine non scappano"

Politica

Scadono domani i termini per le elezioni nei circoli in vista del congresso nazionale del PD alla ricerca del suo segretario. I tesserati PD della provincia salernitano non sono però in linea con il resto del partito in Italia. Il Vallo di Diano vota Maurizio Martina. In Italia sostengo a Zingaretti. Le elezioni dei circoli non sono sicuramente paragonabili alle primarie del Partito anche perché in questo caso, hanno potuto esprimere i loro voti solo i tesserati iscritti al partito nel 2017 e che hanno confermato il tesseramento anche nel 2018. A cui si aggiungono i nuovi iscritti alla data dell'emissione del regolamento.

Secondo quanto emerge pare però che in Italia l'affluenza sia stata comunque risicata ma comunque sufficiente per far registrare una predominanza di Nicola Zingaretti sul reggente della segreteria Maurizio Martina. La provincia di Salerno quindi in controtendenza rispetto ai dati NAZIONALI. Gli ultimi dati parlano di una vittoria a Salerno per Martina anche se i dati non rispetterebbero le previsioni. Il Vallo di Diano si conferma in linea con il resto della provincia. Martina vince praticamente in tutti i comuni. Poche le eccezioni che vedono invece avanti Zingaretti. Si tratta dei comuni di Teggiano e Polla, dove pare che il presidente della Regione Lazio sarebbe stato preferito al candidato di Renzi. Altro dato che emerge nel Vallo di Diano e la presenza di Francesco Boccia che arriva secondo nei circoli di Sassano e Sala Consilina.  

Anna Maria CAVA

Politica

Ufficializzati i nomi dei candidati al consiglio provinciale. Ieri alla 12 la scadenza dei termini per la presentazione delle liste in vista delle elezioni del prossimo 3 febbraio. 8 le liste in campo di cui 4 in appoggio al presidente Michele Strianese. 3 invece le liste di centro destra con i tre partito Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega che hanno presentato ciascuno o una sua lista di candidati. Solo la lista Provincia per Tutti non si è schierata apertamente seppur sia di orientamento di centro sinistra.

Per ciò che riguarda nello specifico il territorio a sud di Salerno ed in particolare le aree del Vallo di Diano Golfo di Policastro e Alburni 12 in totale i candidati. Il Vallo di Diano può contare su tre nomi tra le liste presentate. Innazitutto l'uscente Paolo Imparato Sindaco di Padula e già consigliere provinciale delegato alla viabilità e, dal 2017 ai trasporti, viene riconfermato tra i candidati del partito Democratico come riferimento per il Vallo di Diano. Nella stessa lista per le altre aree anche Maria Teresa Montesano di Torraca, Nicola Parisi di Buccino, Francesco Peduto di Bellosguardo e Emilia Polito di Sacco.  Dei 16 nomi che compongono la lista di Forza Italia solo Giuseppe Ruberto, consigliere del Comune di Corleto Monforte in rappresentanza dell'area a sud di Salerno e riferimento, quindi anche del Vallo di Diano. Doppia candidatura a San Giovanni a Piro nella stessa lista del partito Socialista Italiano con candidati sia il Vice sindaco del comune Pasquale Sorrentino e sia Paola Di Muro.

Due i candidati del territorio nella lista di Fratelli d'Italia con il Vallo di Diano e Tanagro rispettivamente rappresentati da Giovanni Graziano di San Pietro al Tanagro e Francesco Perretta di Salvitelle. Anche la Lega presenta un suo candidato per il territorio con il consigliere comunale di Roscigno Bruno Ruotolo in rappresentanza del territorio del Vallo di Diano oltre agli Alburni. Altro candidato del Vallo di Diano lo troviamo nella lista Centro per i Territori dove, a rappresentare l'area a sud di Salerno è stato inserito il consigliere comunale di Buonabitacolo Elia Garone. Domenica 3 febbraio tutti i consiglieri comunale della Provincia di Salerno saranno chiamati alle urne. Le operazioni di voto si terranno al seggio allestito presso la sede della Provincia di Salerno con urne aperte dalle ore 8,00 alle ore 20,00.

Anna Maria CAVA

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.