Politica

Politica

Nessun dubbio a Casalbuono sulla scelta dei cittadini a chi affidare la guida del Comune. Carmine Adinolfi ha stracciato l'avversario ed è nuovo sindaco di Casalbuono, subentrando ad Attilio Romano, alla guida del centro valdianese per tre legislature mantenendo il gradimento della comunità che lo ha premiato con 129 preferenze risultando il più votato.

596 i voti ottenuti dalla lista Uniti per Casalbuono per Adinolfi Sindaco mentre alla compagine sfidante della lista Per Casalbuono con candidato sindaco Francesco Romano le preferenze si sono fermate a 163 voti. Ora si guarda al futuro e lo si fa nel segno della continuità ama anche nel segno del rinnovamento: puntare quindi a proseguire nel percorso già intrapreso ma, allo stesso tempo dare spazio e forza alle novità e ai volti nuovi, come spiegato dal neo primo cittadino Carmine Adinolfi

A sostenere il sindaco Adinolfi in consiglio per la maggioranza entrano, oltre al sindaco uscente Attilio Romano più eletto, anche Rosamaria Ferraro con 72 voti, Ester Bianculli con 63 preferenze ottenute, quindi Giovanni Menta 51, Giuseppe Loguercio 48, Giuseppe Ponzo 43 e Antonio Curcio 40.

Per l'opposizione entrano in consiglio Francesco Romano, candidato sindaco della lista Per Casalbuono, Massimo Pace e Biagio Mango.

Anna Maria CAVA

Politica

Anche Capaccio Paestum, come altri Comuni del salernitano, sarà richiamato alle urne per il ballottaggio il prossimo 9 giugno. Si sfideranno l’ex sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, arrivato al 47% e Italo Voza che si è fermato al 27%. Quest’ultimo però al prossimo turno arriverà forte del sostegno di Enzo Sica e del suo 25% di consensi. L’accordo Voza-Sica è ufficiale.

Politica

vitolo salvini

Calato il sipario sulle elezioni amministrative ed europee con una decisa affermazione, a livello nazionale della Lega Salvini, il coordinatore territoriale del partito Giuseppe Vitolo si lascia andare ad una riflessione e manifesta i suoi ringraziamenti a quanti sono scesi in campo per difendere le idee del partito di Salvini.

"A sei anni dalla mia sottoscrizione della tessera del partito Noi con Salvini - dichiara Giuseppe Vitolo - sono ora felice di tutti i traguardi che abbiamo raggiunto insieme. Per questi risultati ci tengo a ringraziare il mio gruppo, perché è collaborando che si ottengono i risultati e non camminando da soli. Volevo ringraziare Domenico, Loredana e Fabio - continua Vitolo - che in questo mese di campagna elettorale si sono battuti per le amministrative. Nonostante tutto è stato un grande successo, perché chi ci mette la faccia vince sempre.

Sono molto orgoglioso di far parte di questo grande gruppo, perché sono loro il motore della Lega Vallo di Diano. Auguro un buon lavoro al neoeletto Domenico Setaro primo consigliere della Lega nel Vallo di Diano, - prosegue ancora -  Com’è nostra abitudine bisogna passare dalle parole ai fatti e sono sicuro che Domenico lo farà.

Colgo l’occasione per ringraziare tutti i valdianesi che hanno creduto nel nostro progetto votandoci il 26 maggio, perché è anche grazie a voi che la provincia di Salerno ha eletto un suo europarlamentare, Lucia Vuolo che, sono sicuro, porterà le nostre istanze in Europa. I vostri voti - dichiara Giuseppe Vitolo - mi riempiono di orgoglio, ma anche di responsabilità perché ora tocca a noi ripagare la vostra fiducia. Continueremo a lavorare come abbiamo fatto in questi anni. Buon lavoro a tutta la Lega Vallo di Diano e Provincia di Salerno".

Politica

A Sala Consilina Dopo un intenso testa a testa alla fine riesce a spuntarla Francesco Cavallone che resta alla guida del Comune più popoloso del Vallo di Diano con una squadra composta da consolidate conferme e nuovi volti pronti a mettersi al servizio del proprio paese.

Solo in serata l'arrivo dei risultati delle diverse sezioni che hanno definitivamente ufficializzato la vittoria della lista uscente Sala Viva sulla lista Salesi capeggiata da Domenico Cartolano con 404 preferenze in più. poco più di 700 invece i voti raccolti dalla terza lista in campo Evoluzione Sala capeggiata da Alessandro Carrazza che gli consente comunque di ottenere un seggio in consiglio comunale. Un risultato giunto al termine di una combattutissima campagna elettorale ed un lungo testa a testa durato tutto il pomeriggio di ieri, fino alla conclusione dello spoglio.

Definita la squadra di governo di Sala Consilina. Ad accompagnare per i prossimi 5 anni il sindaco Francesco Cavallone alla guida della città ci saranno i volti noti dell'amministrazione comunale Gelsomina Lombardi la più votata con 647 preferenze, Luigi Giordano con 518 voti, Elena Gallo 481,  Vincenzo Garofalo 342 e Lopardo Antonio 330. Tra i banchi della maggioranza anche Michele Galiano con 475 voti che nella passata legislazione era all'opposizione e, inoltre, tante giovani novità come Francesco Spinelli che ha ottenuto  512 preferenze, Rosa Melillo 339 voti, Bartolomeo Lettieri 445 voti, Anna Di Somma 381 e Nicola Colucci con 290 voti. 

Definita anche la composizione della minoranza consiliare. A sedere tra i banchi dell'opposizione ci saranno i due candidati alla carica di sindaco delle liste Salesi ed Evoluzione Sala rispettivamente Domenico Cartolano e Alessandro Carrazza e tre componenti della lista Salesi ossi Antonio Santarsiere, Teresa Paladino e Angela Freda.

Questa mattina la cerimonia di proclamazione degli eletti presso il seggio numero 1 delle scuole medie Giovanni Camera. Dopo la conferma degli eletti sia della maggioranza che dell'opposizione il presidente Gennaro Guerrasio ha augurato un buon lavoro al sindaco e alla sua squadra con l'augurio di riuscire a portare la città nel posto che le spetta di diritto e di trovare le giuste opportunità di crescita restando il sindaco di tutti e di poter riportare la sede del Tribunale a Sala Consilina ricevendo uno scrosciante applauso.

A seguire il primo cittadino, nel suo discorso ha voluto ringraziare quanti hanno fatto parte della compagine amministrativa nelle passate elezioni ossia Nicola Spolzino e Angela Di Domenico e i componenti della lista SalaViva che, purtroppo non sono riusciti ad entrare in consiglio comunale ossia Olga Farina Antonio Prtrazzuolo Michelanna Spolzino e Armida Tortoriello 

Anna Maria CAVA 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.