Eventi

Eventi

Sanza itinerario turistico da inserire nella vasta offerta dedicata al Cilento del gruppo Expedia. Un progetto di cui si parlerà ampiamente, approfondendo anche i punti relativi alla promozione del territorio, in un incontro in programma giovedì prossimo 17 ottobre presso la sala delle conferenze del Centro di Educazione Ambientale di Loc. Salemme a Sanza.

Pubblico e provato si incontrano, si confrontano e danno vita ad un percorso condiviso per lo sviluppo dal punto di vista turistico del Monte Cervati riservando attenzione anche al borgo di Sanza, posto ai piedi del monte e facilmente raggiungibile attraverso la Statale 517 variante Bussentina che collega la A2 del Mediterraneo con il Golfo di Policastro. Un itinerario che il gruppo Expedia, rinomata agenzia di viaggi on line leader a livello mondiale, vuole inserire nella sua offerta dedicata al Cilento in cui, nella descrizione dell'area e delle opportunità turistiche ha già inserito tra le bellezze da ammirare anche "incantevoli paesini dal fascino rurale e accogliente". Sanza quindi potrebbe rientrare nell'offerta. Giovedì prossimo 17 ottobre a partire dalle ore 16,00 se ne parlerà ampiamente in un incontro dibattito a cui sono chiamati a partecipare gli operatori turistici del Golfo di Policastro e Vallo di Diano.

Nel corso dell'incontro a cui prenderanno parte il sindaco Vittorio Esposito e il consigliere delegato al turismo Angelo Marotta, sarà possibile seguire dettagliate relazioni e valutare insieme le numerose opportunità offerte dall'inserimento del territorio in una importante rete turistica come può esserlo il Gruppo Expedia e la caratteristica di vendita online delle proposte turistiche. Un progetto che consentirebbe anche la crescita e la promozione delle numerose attività turistiche alberghiere. L'incontro di giovedì si pone come obiettivo quello di creare una rete di operatori turistici in maniera tale da individuare insieme strategie di sviluppo ed iniziative in grado di rendere il Monte Cervati e Sanza attrattori turistico internazionale.

Anna Maria CAVA

Eventi

Un fine settimana, il prossimo del 12 e 13 ottobre, tra arte, sport e solidarietà ad Atena Lucana

Parte sabato la nuova edizione delle Giornate del Contemporaneo, organizzate dal Comune con la collaborazione dell'Associazione di promozione turistica ArteM. Si inseriscono nell'iniziativa promossa dall'Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani AMACI giunta quest'anno alla XV edizione. L'arte contemporanea entra nel Museo Archeologico Elena D'Alto. Che ospiterà le opere di: Melinda Borysevicz, Tiziana Stigliano, Deborah Curto; Antonietta Petrone, Emilio Ventura, Angelo Chirichella. Gli artisti saranno presenti sabato a partire dalle ore 17:00 e le opere saranno fruibili fino alle ore 20:30. Poi domenica dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:30 alle ore 19:30.

Sempre sabato appuntamento con l’arte, quella teatrale, nella Chiesa di San Nicola nel centro storico, con lo spettacolo Io Frida, organizzata dalla Proloco Athena Nova. Dalle ore 20 l'attrice Eva Immediato, accompagnata dall'arpa di Daniela Ippolito, immergerà i presenti nel mondo di Frida Kalo, nei colori e nelle contraddizioni del suo Messico.

Domenica l'arte incontra lo sport e la prevenzione. Alle ore 9 le vie del centro storico si riempiranno di atleti impegnati nell'Acteon Atena in Corsa, arrivata all'ottava edizione eorganizzata dalla Polisportiva Atena Lucana. Subito dopo la seconda edizione della Camminata rosa – per la prevenzione del tumore al seno, organizzata dall'associazione Le case di Igea. Per l'occasione la Torre medioevale dell'antica cinta muraria si colorerà di rosa.

Rosa ROMANO

Eventi

Il 12 e 13 ottobre 2019 tornano le Giornate di Autunno del Fai. In provincia di Salerno, domenica, accendono i riflettori su Capaccio Paestum e le sue bellezze storiche: Porta Giustizia, Porta Sirena, il Santuario di Santa Venere e la Torre 28.

Eventi

“Abbiamo molto a cuore l’evento Cacio e Comunanza. È un appuntamento che, come per l’anno scorso, richiede notevoli sforzi organizzativi e lunghi tempi di preparazione per allestire tutto il necessario. Dato che si svolge prevalentemente all’esterno nella vallata dei Vallicelli, per le incerte condizioni meteorologiche abbiamo deciso di rinviare l’evento al prossimo mese di maggio”.

Annunciano così dall’Associazione Grotta Briganti e Cacio che l’evento in programma il 12 e il 13 ottobre non si terrà per ora. Gli altri eventi in programma invece, il 26 e il 27 ottobre "Pera Lardara" e il 17 novembre "Terra Puglia", si svolgeranno regolarmente.

I tre appuntamenti in programma sono tre viaggi esperienziali ai piedi del Cervati. Grotta Briganti e Cacio racconta così il territorio. Con eventi che si sviluppano attraverso convegni tematici, show cooking, musica e teatro, enogastronomia e testimonianze.

È un impegno che l’Associazione, presieduta da Carmine Lisa, ha assunto ormai da sei anni. Da quando ha deciso di accettare la sfida di ridare voce e dignità a luoghi per troppo tempo rimasti ai margini delle riflessioni, provando a far parlare la storia di cui sono intrisi, le tradizioni che li hanno accompagnati negli anni, i prodotti della terra. E lo sta facendo in modo eccellente. Lo dice il successo, in termini di critica e partecipazione, riscontrato ad ogni edizione. Grazie al lavoro di tutti i soci dell’eclettico gruppo, anche quest’anno tanti interessanti appuntamenti.

Il primo evento è stato rinviato. Si parte sempre in questo mese ma il 26 e 27 con Pera Lardara: due giorni per passeggiate tra i peri selvatici dei Vallicelli, seminari, show cooking e pranzo con uno chef prestigioso. A novembre, il 17, poi Terra Puglia: anche qui seminari, laboratori e show cooking ma intorno alle coltivazioni di montagna.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.