Eventi

Eventi


Proseguono gli appuntamenti organizzati dal Magic Hotel nell'ambito della 2^ edizione del Mercatino di Natale di Atena Lucana. L'evento organizzato da Colomba Marino e realizzato grazie al sostegno della Banca Monte Pruno, nella serata di ieri è stato caratterizzato dall'esibizione dei bambini delle scuole elementari di Atena Lucana che hanno intrattenuto i visitatori con uno spettacolo di canti natalizi e poesie. Immancabile anche ieri il momento enogastronomico con il caciocavallo arrosto e vino. Inoltre, per i bambini che si sono esibiti, è arrivato Babbo Natale con il suo sacco pieno di dono natalizi, consegnati singolarmente ad ognuno di loro. Il mercatino di Natale, proseguirà fino a domenica 22 dicembre, con un susseguirsi di eventi dedicati sia alla gastronomia che allo spettacolo. Da sottolineare soprattutto l'appuntamento di domani sera con l'Happy Hour di Beneficenza e Cristmas Rock della Band Christine. Tutte le prossime serate saranno comunque caratterizzate da tanta gastronomia: questa sera torna il caciocavallo con castagne e vino novello; donai sera pizza e prosecco; venerdì 20 sarà riproposta la serata dedicata a polenta, fonduta e Tartufo oppure peperoni cruschi, oltre alla possibilità di degustare i Sciuscielli atenesi tipicità della cucina di Atena Lucana; Sabato sera cuccia di legumi francescana in abbonamento alla Birra artigianale San Biagio e Domenica per finire Kaesekreiner bavarese. Naturalmente il mercatino di Natale presso il Magic Hotel, oltre a tanto divertimento, propone anche e soprattutto diverse idee regalo con le numerose proposte esposte negli stand di artigianato locale

Eventi

La storia di un risveglio, anzi di molti risvegli. Di occhi che nel martoriato SUD Italia si sono finalmente aperti su realtà inaccettabili, di persone che hanno potuto guardarsi le une con le altre, che si sono riconosciute e hanno deciso di fondersi in comunità. Ma anche un grido di protesta: "non vogliamo sopportare più". Tutto questo e molto altro è "Il Sud puzza", ultima fatica letteraria dello scrittore e giornalista Pino Aprile che, per presentarla, sarà giovedì nel Vallo di Diano alle ore 17,00 presso la libreria "Ex Libris Cafè di Polla". Un'occasione da non perdere per incontrare Aprile e dialogare con lui su temi di strettissima attualità e che il SUD non vuole più sopportare, come il ricatto "o salute o lavoro" che per decenni ha avvelenato Taranto nell'indifferenza generale, o i veleni della "monnezza" proveniente da molte zone d'Italia e accumulata in Campania. Veleni che si infiltrano nella terra, che uccidono il cibo e le persone, ma che arricchiscono la camorra e tutti quelli che fanno affari con la criminalità organizzata. Pino Aprile apre una finestra su un Sud al di fuori dei luoghi comuni, soffermando la sua attenzione su persone che agiscono, si spendono, rischiano, indifferenti al pericolo, al ricatto, alle minacce. Come Giuseppe Di Bello, tenente della Polizia provinciale in Lucania, la cui vita viene demolita per aver osato denunciare l'inquinamento di un lago, causato da infiltrazioni di petrolio. Le storie che Aprile racconta sono avvincenti come un romanzo ma reali, l'affermazione di un riscatto che sembra a portata di mano. E gli argomenti trattati sono attualissimi anche nel Vallo di Diano, di recente coinvolto nell'inchiesta Chernobyl per lo sversamento di rifiuti tossici avvenuti in alcuni terreni agricoli valdianesi. Insomma davvero tanti i motivi per partecipare giovedì 19 Dicembre alle 17 all'incontro con lo scrittore e giornalista Pino Aprile, organizzato dall'Agenzia di comunicazione Segnali Forti e fortemente voluto da Michele Gentile, titolare della Libreria "Ex Libris Cafè di Polla".

Eventi

 

Domenica scorsa 15 dicembre, intensa giornata dedicata alla musica per i tanti appassionati del territorio. La scuola di musica Stil Novo ha infatti organizzato un seminario musicale presso l’Hotel Venezuela nel corso del quale i partecipanti hanno avuto modo di seguire lezioni di chitarra dal grande chitarrista e produttore discografico Massimo Varini. Varini, nella mattinata è stato ospite del Centro Musica Padula dove si è intrattenuto autografando diverse chitarre disponibili presso il punto vendita di strumenti musicali.

Eventi

 
E’ stato assegnato domenica a Sant’Arsenio il premio Premio Nazionale Giornalismo e Multimedialità Cilento, Vallo di Diano e Alburni, giunto all’ottava edizione. A ricevere il riconoscimento, che vuole premiare chi si è distinto nel mondo della comunicazione, Mons. Antonio De Luca, vescovo della Diocesi Teggiano-Policastro

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.