Eventi

Eventi

Come difendersi dal fisco considerato spesso aggressivo ed oppressivo. Sulla base anche del racconto e della ricerca storica Gianluca Timpone ha scritto il libro Dammi Tregua che, dopo la presentazione a Teggiano su iniziativa dell'Ordine dei Dottori Comemrcialisti e della Banca Monte Pruno, è stato nuovamente riproposto a Potenza.

L'interesse mostrato nell'evento di Teggiano ha spinto l'istituto di credito diretto da Michele Albanese a portare il libro anche a Potenza. Parlare infatti del fisco, visto spesso come nemico dell'epoca attuale, ripercorrendone il cammino storico, consente ai contribuenti di essere maggiormente informati e preparati in semplicità.

Da qui l'iniziativa, promossa  con l'Associazione Letti di Sera svoltasi sabato scorso presso il Museo Archeologico Nazionale di Potenza. Si è trattato di un pomeriggio di confronto e informazione brillantemente moderato dalla giornalista Annamaria Sodano, che ha potuto contare sulla presenza di autorevoli relatori.

Ad aprire i lavori i saluti del sindaco di Potenza Dario De Luca. A seguire è intervenuto il direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese che ha ringraziato, oltre a tutti i presenti, Luciana De Fino, Consigliere della Banca e tutto il Comitato Consultivo Locale di Potenza, dalla stessa presieduto, oltre all’Associazione Culturale “Letti di Sera”, presente con il Presidente Paolo Albano, per la preziosa collaborazione che ha contributo alla buona riuscita dell’evento. A relazionare sono stati: Vito Trotta, dottore commercialista, l'economista e Professore Emerito della LUISS “Guido Carli” Giuseppe Di Taranto, il giornalista del TG5 Paolo Capresi.

Le conclusioni sono state affidate all'autore del libro, Gianluca Timpone, dottore commercialista e volto noto della RAI ospite di numerosi programmi televisivi che, nel suo intervento, ricordando le origini lucane e l’amicizia con il Direttore Albanese, nata nel corso di una trasmissione di “Uno Mattina” in Rai, che ha voluto fortemente la presentazione del libro a Potenza, dopo i numerosi successi riscossi sia in tutta Italia che su tutte le reti televisive nazionali più importati.

Anna Maria CAVA

Eventi

18 anni di Associazione Imprenditori Vallo di Diano e di Consorzio Fidi insieme per sostenere le imprese del territorio. Un lungo periodo trascorso, attraversando i diversi cambiamenti che la società e il territorio hanno subito senza mai arrendersi. I due enti presieduti da Valentino Di Brizzi hanno proseguito nel loro lavoro affrontando e superando le difficoltà, volgendo sempre uno sguardo attento al futuro per individuare opportunità di sviluppo per il territorio. Inevitabile quindi che, per festeggiare la maggiore età, Associazione Imprenditori Vallo di Diano e del CONFIV insieme, sono in campo nuovamente per offrire un contributo di crescita con un evento informativo dedicato ai fondi europei.

Sabato 19 gennaio, per la festa dei 18 anni di AIV e CONFIV, presso il Castello Macchiaroli di Teggiano si terrà un convegno dedicato proprio ai finanziamenti in arrivo dall'Europa, che saranno presentati da esperti del settore con la partecipazione anche dell'eurodeputato On. Aldo Patriciello. A partire dalle ore 17,00, presso la Sala Stefano Macchiaroli, l'incontro dal titolo "Fondi Europei: finanziamenti a gestione diretta e indiretta - Per un'Europa più vicina ai territori" che si aprirà con i saluti e l'introduzione del presidente dell'Associazione Imprenditori Vallo di Diano e del Confiv Valentino Di Brizzi e del Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta. A seguire prenderanno la parola i relatori che esporranno seppur in maniera sommaria le numerose opportunità che offrono i fondi europei.

A relazionare saranno la Dott.ssa Antonella Siervo esperta di fondi europei nel territorio valdianese e provinciale e, direttamente da Bruxelles il Dott. Valerio Valla Esperto di sviluppo locale e di programmi comunitari e di fondi strutturali che svolge attività di consulenza a Roma e Bruxelles. le conclusioni saranno affidate all'On. Aldo Patriciello che spiegherà quali sono gli obbiettivi che l'Unione Europea si pone nell'erogazione dei fondi per lo sviluppo. Un tema di grande interesse e sopratutto importante anche perché, troppo spesso, si resta disinformati sulle reali e valide opportunità che arrivano dall'Europa in termini di finanziamenti. Ciò, come spesso accade, impedisce il completo utilizzo delle innumerevoli risorse a disposizione dei territori dall'Europa.

Anna Maria Cava

 

Eventi

Dopo tanto impegno è arrivato il momento delle premiazioni. Domani, domenica 13 gennaio, alle ore 17,00 presso la sede della Società Operaia Torquato Tasso di Sala Consilina si svolgerà la cerimonia conclusiva del Concorso “Presepe in Famiglia”.

Promosso ogni anno da ACLI – Camminare Insieme della Parrocchia di San Marco di Teggiano che da quest'anno ha iniziato a lavorare con un nuovo partner al progetto di valorizzazione della tradizione presepiale: la Società Operaia Torquato Tasso di Sala Consilina.

L’obiettivo dell’iniziativa è sempre di portare le famiglie a riflettere sul tema del Natale e della fede cristiana attraverso la realizzazione di un presepe non necessariamente tradizionale. Gli organizzatori cercavano innanzitutto originalità.

Con protagonisti i presepi il concorso non poteva che essere intitolato alla memoria di Franco Ricciardi. Un nome associato alla grande abilità artigiana nella realizzazione dei presepi. E che suggella la nuova collaborazione essendo stato dirigente di Acli e della Torquato Tasso.

L'edizione 2018 di "Presepe in Famiglia", per quest’anno limitata alle famiglie di Teggiano e Sala Consilina, è stata nel nome di chi ha fatto della passione per i presepi un'arte.

A tutti i partecipanti domani sarà dato un attestato, mentre ai vincitori sarà consegnato un premio.

La valutazione delle opere da parte della giuria presieduta da Don Vincenzo Gallo ha tenuto conto di diversi elementi: proporzioni, illuminazione, scenografia ed “effetti speciali”, materiali usati, originalità/ambientazione, difficoltà tecnica e aderenza religiosa al mistero della natività.

“Abbiamo notato una cura molto attenta anche dei particolari – affermano organizzatori – nei quali sono stati messi in luce messaggi chiave, soprattutto legati alla solidarietà. In ognuno è stato utilizzato un percorso differente e simbolismo vario e tutti avrebbero meritato un premio. Un grazie di cuore va comunque ai numerosi partecipanti e a chi ci ha aiutato a far funzionare tutto al meglio”.

Rosa ROMANO

 

Eventi

princ costanza polla

Questa sera alle ore 19,45 presso la sala riunioni dell'Eden Bar di Polla in Piazza Mons. Forte, si terrà un incontro rientrante nell'ambito della Ressegna "Nero su Bianco- progetto comune Vallo di Diano" organizzato dal Carmelo Bufano, ideatore del progetto.

Durante l'appuntamento sarà presentato la nuova iniziativa che si collega alla nota manifestazione medievale promossa a Teggiano dalla locale Pro Loco presienduta da Biagio Matera "Alla Tavola della Principessa Costanza" e denominata "Aspettando la Principessa Costanza in viaggio verso il Castello Sanseverino".

All'incontro, dopo i saluti di presentazione dell'ideatore CarmeloBufano, prenderanno parte il presidente della Pro loco Biagio Matera, Antonio Santarsiere dell'Associazione E20 Positivi di Sala Consilina, Pasquale Sorrentino per l'Associazione Culturale I ragazzi del ponte, Eocco Giuliano Sindaco di Polla, Michele Di Candia Sindaco di Teggiano e Piero Del Bagno titolare dell'Eden bar.

La serata sarà inoltre arricchita da una mostra di arte con opre in pittura  e disegni in esposizione in piazza Mons. Forte.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.