Eventi

Eventi

Il Parco Archeologico di Paestum sempre più accessibile a tutti, grazie anche al programma di visite del percorso “Un Tuffo nel Blu” dell’associazione Cilento4all, finalizzato proprio a realizzare visite museali per persone con disturbo dello spettro autistico o con disabilità cognitiva. Nei giorni scorsi si è svolta una nuova tappa dell’iniziativa con un gruppo di giovani adulti del centro per la Vita Indipendente “My Life”. Gli “ospiti speciali” hanno potuto vivere l’emozione del Museo e dei suoi depositi in un tour loro dedicato animato da laboratori interattivi ed inclusivi che ha visto il coinvolgimento di tutti i partecipanti alla visita.

L’attività rientra in un accordo che l’associazione Cilento4all ha sottoscritto con il Parco, circa un anno fa, e che per l’attività di valutazione e monitoraggio prevede la collaborazione del Dipartimento di Scienze Motorie e del Benessere dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”. Il Museo di Paestum prosegue dunque nel percorso di apertura a nuovi pubblici proponendo servizi personalizzati in base ai bisogni di ciascun visitatore in una logica di accessibilità e fruizione per tutti del suo patrimonio.

“L’ampliamento dell’accessibilità continua ad essere una nostra priorità – afferma il direttore Zuchtriegel – con i lavori PON che interessano l’area archeologica saranno perfezionati tutti i percorsi in battuto facilitato per una fruizione allargata dell’area archeologica; anche la cartellonistica a supporto della visita è stata concepita nell’ottica di una utenza ampliata. Intanto – ha concluso Zuchtriegel - in questi giorni si stanno svolgendo i lavori di riqualificazione dell’ingresso di Porta Principale con l’eliminazione di tutti gli ostacoli fisici all’accessibilità”.

Antonella D'ALTO

Eventi

Giunge alla sua nona edizione, il Festival Segreti d’Autore, ideato da Ruggero Cappuccio e con la direzione artistica di Nadia Baldi, in programma nel Cilento da domani al 14 agosto. L’evento anche quest’anno si propone come Festival dell’Ambiente, delle Scienze, delle Arti e della Legalità e vuole essere un’occasione per portare nei borghi storici del Cilento studiosi, scrittori, associazioni, musicisti e attori impegnati per la sensibilizzazione sui temi del rapporto tra uomo e

patrimonio culturale italiano. Una manifestazione aperta gratuitamente al pubblico che coinvolge le bellezze paesaggistiche dei comuni di Sessa Cilento, Serramezzana, Stella Cilento, Laureana Cilento, San Mauro Cilento e Montecorice.

Tra gli appuntamenti più significativi a Serramezzana, domani, Terrore e terrorismo, con Federico Cafiero De Raho, Procuratore Nazionale Antimafia e Franco Roberti, Parlamentare Europeo, che dialogheranno con lo scrittore e regista Ruggero Cappuccio. Il giorno seguente, il 2 agosto, Una vita tra le stelle, con la regista Nadia Baldi che dialogherà con l’astronauta Paolo Nespoli sui suoi viaggi nel cosmo; il 7 agosto, a Stella Cilento, La signora della scena, con Simona Marchini che racconterà la sua vita nello spettacolo; a Valle/Sessa Cilento, il settecentesco Palazzo Coppola ospiterà, l’11 agosto, La scena della libertà, un appuntamento d’eccezione con Maurizio De Giovanni e Vinicio Marchioni, a cui sarà conferito il Premio Segreti d’Autore 2019, scultura realizzata da Mimmo Paladino; il 12 agosto invece è previsto A memoria, conDaniele Ciprì che narrerà il suo percorso artistico dalla regia, alla sceneggiatura e la direzione della fotografia.

Ricche e affascinanti le sezioni dedicate alla musica e agli spettacoli teatrali nazionali. Inoltre saranno proposti percorsi naturalistici e passeggiate guidate nella natura.

Antonella D'ALTO

 

Eventi

Tutto pronto presso il Magic Hotel di Atena Lucana Scalo per il secondo appuntamento di questa estate di festa. Torna con l'evento Italian's Street Food il Magic Sammer Garden e, questa volta a farla da padrona sarà la ricchissima varietà di food italiano. Aperto con le tipicità gastronomiche bavaresi accompagnate dalla tipica birra, da domani 1 agosto e fino a lunedì 5 agosto, il Magic Hotel riapre le porte per un nuovo appuntamento di bontà qusta volta portando ad Atena Lucana il meglio del cibo da strada italiano. Saranno infatti presentati i piatti tipici locali divisi per regioni. Un viaggio tra le bontà italiane percorrendo lo stivale da Nord a Sud in un ricco menù tutto dedicato al cibo da strada. Emilia Romagna con le tipiche piadine emiliane o le tigelle modenesi, per la Lombardia il tipico filoncino lombardo oppure, immancabile la cotoletta alla milanese.

L'hamburger rappresenterà il Piemonte così come lo si potrà trovare anche nel menù toscano accanto alle ciabatte, ma sarà il tipico hamburger fiorentino. Saranno comunque la Campania e la Sicilia regioni più rappresentante in questo Italian's Street Food del Magic Hotel. Non mancheranno le tipicità di street food di Puglia, Lazio, Basilicata, Trentino, Marche, Abbruzzo, Molise. Sarà anche interessante scoprire ed assaggiare le numerose offerte di dolci tipici italiani come i babà napoletani oppure i buonissimi cannoli siciliani, oppure, dal nord, i waffel con gelato del Trentino Alto Adige. Da domani sera 1 agosto e fino al 5 agosto, quindi, ad Atena Lucana Scalo sarà possibile assaggiare l'Italia e rendersi così conto del grande patrimonio culinario che il nostro Paese possiede. Professionalità e gusto che tutto il mondo ci invidia e che vorrebbe imitare ma con poco successo.

Anna Maria CAVA

Eventi

Si è conclusa con un boom di presenze la 18esima edizione della Festa del Caciocavallo Sassanese. Anche quest'anno quindi, i membri dell'Associazione I Ragazzi di Caiazzano, hanno avuto modo di constatare la grande affezione nei confronti della festa che si pone come primario obiettivo quello di permettere ai visitatori di divertirsi mangiando piatti di qualità e provenienza garantita e consentendo quindi anche di poter esaltare i sapori tipici locali.

Dalla carne alla pasta passando per il calzone fritto fino ad arrivare alla tipica zeppola di Caiazzano. Ma soprattutto il buonissimo Caciocavallo di Sassano nelle sue molteplici varietà di degustazione. Ancora una volta, come accade ormai da 18 anni migliaia di persone, hanno affollato la piazza di Caiazzano di Sassano per la Festa del Caciocavallo Sassanese. Una partecipazione che, come sottolineato dalla referente dell'Associazione I Ragazzi di Caiazzano, spinge il gruppo a dare sempre il meglio nell'organizzazione 

Il successo della festa, è soprattutto il cibo con tantissime persone che lavorano nei diversi stand gastronomici per cercare di offrire ai visitatori prodotti sempre freschissimi e naturalmente squisiti

Il taglio della torta per i 18 anni di festa del Caciocavallo Sassanese ha chiuso poi questa edizione 2019 con gli organizzatori che hanno dato già appuntamento alla prossima edizione del 27, 28, 29 e 30 luglio 2020.

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.