Eventi

Eventi

Camerota, Paestum e Velia sono pronte per firmare un protocollo d'intesa per un ampio progetto turistico che tende a valorizzare bellezze materiali e immateriali del territorio.  L'incontro "Un altro turismo è possibile" si terrà giovedì 5 marzo alle ore 17 presso l'Hotel America di Marina di Camerota. Tra i relatori che siederanno al tavolo ci saranno i sindaci dei comuni interessati, assessori, docenti e responsabili del settore turismo e cultura. 

Il sindaco di Marina di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, spiega che l'incontro mira a creare una filiera di valorizzazione del patrimonio dell'intero Cilento, attraverso, naturalmente, il museo archeologico di Peastum e Velia come principali attrattori, e continua dicendo che  "il comune di Camerota dispone di un enorme patrimonio e di un bacino turistico molto ampio a livello internazionale e per questo può sicuramente favorire questo processo unendo bellezze e competenze".  A margine del convegno sarà sottoscritto il protocollo d'intesa tra il Parco Archeologico di Peastum e Velia e il comune di Camerota.  Secondo l'assessore al turismo di Camerota Teresa Esposito: "con l'accordo si vuole dare opportunità innovative e strategiche al patrimonio culturale del Comune di Camerota" .

A questo il sindaco Scarpitta aggiunge : "il lavoro che sta mettendo in campo questa amministrazione è di grande valorizzazione del territorio se si pensa che Camerota viene scelta dalla Borsa Internazionale del Turismo di Milano  per aprire i convegni nello stand della Regione Campania e al prestigio di diventare con SpeleoKamaraton  la capitale della speleologia per l'anno 2021, a dimostrazione che oltre al meraviglioso mare c'è anche altro"." Il Cilento - continua Scarpitta - ha avuto una grandissima crescita negli ultimi tempi e ora, con questi segnali di unione e cooperazione, si farà il salto di qualità definitivo che collocherà il territorio cilentano più in alto nella classifica delle mete più ambite d'Europa". 

Katia LUCIANO

Eventi

Sette storie di donne speciali raccontate in un’escursione tra la bellezza del Fiume Bussento. È quanto prevede l’evento organizzato per l’8 marzo a Sanza dall’Associazione Tre T del Cervati, Territorio, Tradizione e Tutela impegnata costantemente nella promozione sociale, culturale, sportiva, escursionistica e turistica delle bellezze locali. Un percorso alla scoperta di sette storie di donne in sette luoghi è dunque la proposta dell’Associazione, in occasione della Giornata Internazionale della Donna che si celebra l’8 marzo.

Un’occasione per scoprire le meraviglie che ci riserva la natura e per conoscere sette diverse donne, tutte speciali. Trotula de Ruggiero che nell'XI secolo operò nell'ambito della scuola medica salernitana; Nilde Iotti la prima donna nella storia dell'Italia repubblicana a ricoprire una delle tre massime cariche dello Stato, la presidenza della Camera dei deputati; Amelia Earhart l’aviatrice che tentò il giro del mondo in aereo seguendo la rotta più lunga; la Contessa di Castiglione nobildonna e patriota italiana, considerata tra le donne più belle e affascinanti della sua epoca; Olimpiade Regina di Macedonia, tra le figure più carismatiche e influenti del mondo antico, madre di Alessandro Magno; Saffo prima poetessa dell’antica Grecia; e Valentina Tereskova, la prima donna alla conquista dello spazio nel 1963.

Sette donne straordinarie di cui sarà raccontata la storia durante un percorso lungo il fiume Bussento, dal Ponte l’Abate fino al Mulino comunale. Un’escursione culturale nella bellezza di un luogo incantevole, con punto di raccolta in località Verlingieri alle ore 9.00. L’evento è promosso dall’associazione Tre T con l’ausilio dell’assessorato alle politiche sociali del Comune di Sanza e la Consulta delle Donne che hanno immaginato un 8 marzo diverso, per celebrare la Giornata Internazionale della Donna ricordando donne speciali.

Antonella D'ALTO

Eventi

Venerdì 13 e Sabato 14 Marzo al teatro comunale "G. Amabile" di Sant'Arsenio  sarà presentata l'anteprima dello spettacolo "Con la valigia in mano" di Domenico Colangelo e Nicola Linfante, due giovani artisti valdianesi, esponenti del panorama musicale, cinematografico e teatrale indipendente nazionale.  Lo spettacolo, ricco di sfumature artistiche è innovativo e originale ed evidenzia i bisogni e le speranze comuni in qualsiasi parte del mondo al fine di dimostrare che il desiderato e lontano oltre Oceano non è così diverso dal Mediterraneo. "Con la valigia in mano"  partirà proprio dal Vallo di Diano, dal teatro "G. Amabile" di Sant'Arsenio per una tournèe che ad Aprile andrà oltre Oceano,dove i due giovani artisti calcheranno i palcoscenici di città come New York, New Jersey, Long Island, per  poi rientrare a Giugno in Italia per un tour estivo in diverse regioni.

Katia LUCIANO

Eventi

Venerdì 6 marzo torna l'ormai consueto appuntamento lanciato dalla trasmissione radiofonica Caterpillar e Rai Radio 2 che ha raccolto un numero crescente di adesioni per sensibilizzare verso il risparmio energetico denominata "M'Illumino di Meno".

Anche Sala Consilina aderisce, come ormai ogni anno, all'iniziativa nazionale e, quest'anno, ad occuparsi dell'organizzazione dell'evento l'associazione ANTA collaborazione con il consigliere delegato l'associazione ha previsto una pomeriggio dedicato all'informazione in tema di politiche green e così, a partire dalle ore 16,00 di venerdì prossimo, presso la villa Comunale di Sala Consilina, dove peraltro insiste la sede dell'associazione valdianese, si terrà un incontro finalizzato alla diffusione di informazioni e alla sensibilizzazione come previsto nell'ambito della campagna "M'Illumino di Meno". L'iniziativa è nata, nel 2005, con l'intenzione di essere prima di tutta un evento simbolico per ricordare al mondo l'importanza del risparmio energetico.

L'Anta, presente sul territorio, sensibile e attenta a tali temi, ha immediatamente colto l'iniziativa ed ha programmato, per l'occasione, una serie di attività: dalla piantumazione di nuovi alberi presso la Villa Comunale, a idee e consigli per risparmiare energia, fino allo spegnimento delle luci del Castello, previsto per le ore 18.00.

L'iniziativa in collaborazione con il Comune di Sala Consilina, vedrà la presenza, tra gli altri, del Consigliere Delegato all'Ambiente Nicola Colucci. L'ANTA invita tutta la cittadinanza e in particolare le nuove generazioni a partecipare all'azione di educazione, informazione e sensibilizzazione ai temi dell'ambiente.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.