Eventi

Eventi

Il Teatro Scarpetta ha ospitato ieri sera la cerimonia conclusiva del progetto di Educazione Civica nelle scuole primarie che ha visto il presidente del Consiglio Comunale Maria Stabile coinvolgere un gruppo di volontari civici che, ormai in pensione, hanno messo a disposizione dei bambini le loro conoscenze e le loro esperienze nella trattazione di tematiche di grande valore sociale come la storia, la tradizione locale, l'ambiente.

Ed è proprio il rispetto dell'ambiente che è stato protagonista centrale della serata conclusiva del progetto presentata da Pasquale Sorrentino nel corso del quale sono state consegnate ai bambini dell'istituto comprensivo Sala Consilina Viscigliete le borracce in alluminio per sensibilizzare piccoli e le loro famiglie sull'importanza di ridurre l'utilizzo della plastica il cui smaltimento è particolarmente difficile.

A regalare le borracce ai piccoli allievi della dirigente scolastica Patrizia Pagano la Consac Gestioni Idriche che ha collaborato al progetto denominato Dialoghi di Educazione Civica che, come ricordato dalla promotrice Maria Stabie anticipa quella che è la nuova normativa in approvazione in queste settimane sulla reintroduzione dello studio dell'educazione civica in classe, voluta dal Ministro Bussetti. Soddisfatta dell'iniziativa e della collaborazione tra istituzione e scuola anche al dirigente scolastica Patrizia Pagano.

Anna Maria CAVA

Eventi

L'escursione storico-culturale ‘’Sulle orme di Roberto il Guiscardo. Da Sanza a Sant’Agata di Puglia’’ si terrà nei giorni 11 e 12 maggio prossimi. Presentano l'evento, ai microfoni di Pietro Cusati, il Prof. Pietro Carlone e l’avv. Erminio Sarli. 

Eventi

Vedrà protagonisti ragazzi migranti e famiglie del Vallo di Diano, Alburni, Cilento e Golfo di Policastro, il progetto di ospitalità “La storia siamo noi” ideato dalle cooperative sociali Il Sentiero, Tertium Millennium e l’Opera di un Altro. L’iniziativa, che riprende un’esperienza messa in atto a dicembre del 2014, è una campagna di accoglienza lanciata in occasione delle vacanze pasquali che coinvolgerà per i prossimi mesi i ragazzi ospiti dei progetti SPRAR Minori Stranieri non accompagnati dei Comuni di Padula, Montesano sulla Marcellana, Polla, Atena Lucana, Sassano. La referente dello Sprar Antonella Polito spiega che i ragazzi coinvolti sono 37 provengono dall’Africa subSahariana, hanno un’età compresa tra i 16 e i 18 anni e frequentano gli istituti scolastici del territorio. Oltre a studiare i ragazzi si dedicano anche ad altre attività come la pratica sportiva e il laboratorio di restauro o di ceramica o il progetto di volontariato presso il reparto di pediatria dell’Ospedale “L. Curto” di Polla.

A raccontare il progetto La storia siamo noi, una locandina che riprende i volti, i legami di conoscenza ed amicizia già in atto presso le varie strutture di accoglienza,  a Montesano sulla marcellana, nel centro storico di Padula, a Sassano, ad Atena Lucana e a Polla. «Il tema dell’accoglienza e dell’integrazione - dice Don Vincenzo Federico – deve aprirsi sempre di più al territorio. Questo è un progetto che mette al centro il dialogo, la conoscenza dell’altro, dello straniero, del prossimo». Le storie di ospitalità verranno raccontate il 20 giugno prossimo in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato.

Antonella D'ALTO

 

Eventi

È stato il cestista e già capitano della Nazionale di Italiana di Basket Giacomo Galanda a salutare gli oltre 200 alunni delle scuole primarie Sala Consilina-Viscigliete, questa mattina al Palazingaro per il progetto Easy Basket, promosso dall'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Francesco Cavallone con il pieno supporto della dirigente scolastica Patrizia Pagano per la valenza che lo sport, con i suoi valori e i suoi insegnamenti riveste nell'educazione dei piccoli. Insegnamenti che, per la preside Pagano, devono necessariamente vedere l'intero territorio coinvolto, partendo dalle famiglie dei suoi piccoli allievi

Su questi valori si è basato il discorso del campione di basket per meglio introdurre poi l'attività sportiva che è parte fondamentale del progetto promosso dalla Federazione Italiana Pallacanestro in una seconda edizione che nasce a seguito anche del grande successo ottenuto nel primo anno di attività raggiungendo oltre 132 mila bambini in tutta Italia. Un progetto su cui ha puntato fortemente l'amministrazione Cavallone, con il supporto del sindaco di Atena Luigi Vertucci, e grazie all'intenso lavoro della consigliera delegata allo sport di Sala Consilina Elena Gallo, è approdato a Sala Consilina, proprio per i tanti insegnamenti che, attraverso il divertimento, si riescono a trasferire ai giovani

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.