Eventi

Sabato sera, a Sala Consilina, grande festa dei soci dell’associazione culturale Vallo a Leggere che si è presentata ufficialmente al territorio con una festa di beneficenza a favore dell'Associazione Sanfilippo Fighters che si occupa dei bambini affetti dalla Sanfilippo appunto: una malattia rara da accumulo lisosomiale, ossia di macromolecole che non vengono correttamente smaltite dal corpo e che, pertanto, si accumulano nei tessuti a causa della carenza di enzimi lisosomiali. È una malattia neodegenerativa i cui sintomi si presentano nell'infanzia a partire dai 2 anni o 4 anni di età con disturbi comportamentali.

L'associazione Vallo a Leggere, nata per diffondere la cultura, nella serata di gala ha pensato di creare un evento beneifico a favore di un bimbo affetto dala Sanfilippo e che vive nel Vallo di Diano.

In una serata di divertimento e allegria, regalata anche al piccolo ospite e alla sua mamma protagonisti della serata, il presidente Antonio Lullo, insieme ai soci, hanno voluto accendere i fari sull'importanza della ricerca, fondamentale per riuscire a dare una speranza di vita a tanti bambini che sono colpiti da patologie invalidanti la cui origine è poco noto.

I membri di Vallo a Leggere hanno quindi accolto a Sala Consilina la presidente nazionale Katia Moletta e il ricercatore del Ceinge di Napoli Alessandro Fraldi, che hanno accompagnato il piccolo protagonista della serata e la sua mamma alla festa che è stata anche occasione per la raccolta fondi a sostegno della ricerca.

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.