Eventi

Cresce di anno in anno la partecipazione al Pranzo dell'Amicizia a Sala Consilina che si propone di regalare una giornata di giovialità e serenità a chi è meno fortunato, grazie all'impegno della Parrocchia di Sant'Anna e Sant'Antonio guidata da Don Luciano Laperuta in collaborazione con i Gruppi Fratres e Misericordia presieduti da Benedetto Mazzariello.

Una iniziativa che, partita in sordina, si è ormai trasformata in un atteso momento che coinvolge sempre più associazioni e privati pronti a scendere in campo per una giornata di solidarietà nel nome dell'allegria. Domenica scorsa erano circa 300 i commensali che le associazioni organizzatrici hanno ospitato presso il Centro Don Bosco sito nella parte sottostante la Chiesa di Sant'Anna di Sala Consilina.

I Parrocchiani di Sant'Anna e Sant'Antonio uniti ai membri dei gruppi promotori Fratres e Misericordia e delle associazioni collaboratrici Lions Club Sala Consilina Vallo di Diano e Ali per il Venezuela, sono riusciti a proporre un menù ricchissimo e variegato grazie anche alla solidarietà dei privati che, riconoscendo l'importante valore sociale e solidale dell'iniziativa, non hanno voluto far mancare il loro supporto e hanno offerto prodotti gastronomici che hanno arricchito ulteriormente il già gustosissimo Pranzo dell'Amicizia che, come orami da tradizione si tiene in occasione delle celebrazioni per il Battesimo del Signore. Sin dalla mattina, numerosi volontari, si sono attivati per predisporre la sala e preparare il pranzo, in maniera tale da essere pronti ad accogliere i tantissimi ospiti che sono giunti subito dopo la Santa Messa.

Ad arricchire ed impreziosire la giornata di festa anche due bellissime voci della musica di Sala Consilina Alessia Mazzariello e Totino Melillo che hanno divertito commensali, coinvolgendoli in balli e canti, al termine del pranzo e in occasione dell'apertura del buffet dei dolci. Un bilancio quindi positivo per gli organizzatori che, visto il successo, l'allegria donata ai tanti partecipanti e la fitta collaborazione giunta da tutto il territorio, confermano l'entusiasmo e la volontà di proseguire nel progetto dedicato a chi è meno fortunato ma che ha la capacità di unire tutti in un unico grande e caloroso abbraccio.

Anna Maria CAVA

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.